Maurer ha criticato il Governo, che ora è chiamato a spiegarsi 

gbi

23.9.2021

Ueli e la T-Shirt
Il consigliere federale Ueli Maurer e la controversa T-Shirt.
utente social

Ueli Maurer, tra tutti, accusa il Consiglio federale di aver fallito nella crisi pandemica. È quello che risulta dalle registrazioni di un discorso del politico dell'UDC. Il PS chiede ora una presa di posizione sulla questione da parte di tutto il Governo.

gbi

23.9.2021

«A mio parere, il Consiglio federale e le autorità hanno fallito nel campo della politica sanitaria».

Questa critica feroce alla gestione della crisi provocata dal Covid in Svizzera non è stata espressa da un utente privato di Twitter, ma dal consigliere federale Ueli Maurer.

E non sui social media, ma nel suo discorso all'evento dell'UDC a Wald, nell'Oberland zurighese. Lì, dove ha indossato la T-Shirt con il logo del Freiheitstrychler, il gruppo che si batte esplicitamente contro le misure per frenare la pandemia, e si è fatto fotografare in loro compagnia.

Critico anche con la scienza

Queste non sono state le uniche frecciate di Maurer ai suoi colleghi del Consiglio federale. Ed è stato anche critico sul ruolo della scienza.

«Se pensate a tutte le misure che vengono decise a Berna, si tratta di una manciata di esperti, non eletti da nessuno da nessuna parte. Sono certamente persone intelligenti, ma attirano il potere su di loro (...). E la concentrazione di potere che sta avvenendo è molto, molto pericolosa».

Maurer ha continuato a dire:

«Il Consiglio federale sta facendo la sua parte, anche il Consiglio federale si è divertito a essere al potere. Lo dico ora in modo autocritico, ora possiamo dire dove si siede Dio è più o meno la tendenza. (...) Ma se siamo completamente onesti (...), secondo me lo Stato ha fallito. Una crisi di leadership e non una crisi del Covid».

Il Tages-Anzeiger cita questi passaggi dalle registrazioni del discorso di Maurer che stanno circolando sul web. Il discorso dell'esponente dell'UDC ha avuto luogo giorni fa, ma ora il gruppo parlamentare del PS lo riprende in Parlamento: i socialisti hanno posto al consigliere federale diversi interrogativi sulle parole pronunciate, a cui il Governo dovrà rispondere lunedì prossimo durante l'ora delle domande davanti al Nazionale.

Il giornale identifica ulteriori dichiarazioni controverse di Maurer, che avrebbe messo in dubbio la portata della crisi del Covid, poiché ha affermato che è «assolutamente necessario interrogarsi su quanto è grande questa crisi».

Parmelin evita la domanda su Maurer

Al presidente della Confederazione Guy Parmelin era già stata chiesta una dichiarazione sull'apparizione di Maurer venerdì scorso, ma ha evitato la domanda. Ha detto solo che tali questioni sarebbero state discusse in seno al Consiglio federale. Lunedì sarà chiaro quale sarà la posizione del Governo nel suo insieme.

Lo stesso Maurer ha negato di aver voluto provocare la gente con la sua maglietta. Ha detto ai giornali del gruppo CH Media che non aveva idea per cosa fosse stata usata la T-Shirt in questione. Conosceva la sua esistenza poiché utilizzata durante gli eventi dell'UDC: «Ci sono sempre persone che indossano queste magliette».