Alexa Chung e Poppy Delevingne: una T-shirt per Save the Children

17.5.2019 - 13:10, CoverMedia

London Fashion Week Autumn/Winter 2019 - ALEXACHUNG - Catwalk Featuring: Alexa Chung Where: London, United Kingdom When: 16 Feb 2019 Credit: Lia Toby/WENN.com
Source: Lia Toby/WENN.com

La maglietta ha un prezzo di 18 euro nella taglia per bambini, e 28 euro in quella per adulti.

Alexa Chung e Poppy Delevingne hanno creato una maglietta per rimpinguare i fondi di Save the Children.

Le due amiche hanno collaborato al progetto sia per celebrare il 100esimo anniversario della charity che il lancio della campagna Save the Children's Stop the War on Children.

Disponibile in tre varianti di colore: blu, bianco e giallo, la maglietta, disegnata da Chung e indossata dalla Delevingne è caratterizzata dall'illustrazione di una falce di luna e dalle parole «The Future is Now».

«Per me la luna simboleggia i sogni dei bambini, le speranze e la promessa di un nuovo giorno», spiegato Alexa Chung a Vogue UK.

«Milioni di bambini sono purtroppo vittime di conflitti iniziati dagli adulti e non hanno quindi la possibilità di godere di un'infanzia così innocente. Tuttavia ne avrebbero diritto, e dobbiamo lottare per il loro futuro e aiutarli a realizzare il loro potenziale, garantendo che tutti i bambini siano off limits in guerra».

Il 30 percento degli utili andrà direttamente a Save the Children. Le t-shirt hanno un prezzo di 18 euro nella taglia per bambini e 28 in quella per adulti.

«Negli ultimi quattro anni ho visitato molti siti di Save The Children dove ho incontrato dei bambini stimolanti e fantastici», racconta Poppy parlando del suo ruolo di ambasciatrice.

«Nonostante le avversità e i conflitti di cui sono vittime, non solo sono sopravvissuti per raccontare le loro storie, ma ora sono fiorenti e pieni di speranza per un futuro migliore».

La T-shirt è un tributo alla forza dei piccoli guerrieri: «È pensando a questi bambini e alla loro lotta quotidiana che Alexa e io abbiamo voluto creare qualcosa di stimolante e utile per il prossimo».

Tornare alla home page

Altri articoli