Anna Sui: «Non rovinate gli abiti campione»

CoverMedia

30.10.2018 - 13:10

Source: Covermedia

La designer non ammette che i suoi pezzi originali le vengano restituiti in cattive condizioni.

Anna Sui esige rispetto per gli abiti in prova.

La designer americana è in attività sin dai primi anni Novanta, quando ha presentato la sua prima collezione con supermodel come Naomi Campbell e Linda Evangelista.

A quasi 30 anni di distanza, Anna è ora tra le favorite di fashion celebrity come Gigi e Bella Hadid, così come Shay Mitchell, Vanessa Hudgens e Catherine, Duchessa di Cambridge.

Tuttavia, vestire i nomi dello spettacolo non è sempre una soddisfazione, soprattutto quando gli abiti campione tornano in condizioni inaccettabili: cosa che accade troppo spesso.

«Un comportamento atroce. Specialmente quando dai in prestito il tuo campione originale», ha dichiarato furiosa Anna Sui a Page Six per la rubrica Fashion Group International Night of Stars.

«Mi è successo proprio di recente. Fatto che non sono stata in grado di gestire con diplomazia… devo ancora risolvere del tutto la questione».

Il 25 ottobre la Sui è stata premiata con il premio Fashion Star, onore ricevuto dal collega designer e amico intimo Marc Jacobs.

La 54enne è stata precursore di tendenze come boho, athleisure e folk, ma crede che a volte siano gli abiti più semplici che si rivelano i più efficaci.

«Amo le persone con grande stile, non deve essere per forza il mio stile: può essere solo un jeans e una camicia bianca», ha dichiarato Anna con un sorriso.

«Mi piacerebbe vedermi con un look così».

Tornare alla home page

CoverMedia