Digitale&Lifestyle

Balenciaga risponde alla denuncia di Louise Parker

CoverMedia

4.10.2017 - 12:50

Mandatory Credit: Photo by Etienne Laurent/Epa/REX/Shutterstock (7930455je) A Model Presents a Creation From the Spring/summer 2016 Ready to Wear Collection by German Designer Karl Lagerfeld For Chanel During the Paris Fashion Week in Paris France 04 October 2016 the Presentation of the Women's Collections Runs From 27 September to 05 October France Paris France Paris Fashion Week - Oct 2016 When: 04 Oct 2016 Credit: Rex Features **Only available for use by prior agreement**
Covermedia

(Cover) - IT Fashion - Balenciaga è stata accusata da Louise Parker di non averle compensato il lavoro previsto per la Parigi Fashion Week.

La modella ha denunciato il mancato accordo monetario da parte della casa unito ad un lungo post via Instagram, dove lamenta la poca professionalità della maison guidata da Demna Gvasalia.

«Adesso che state prestando attenzione alla salute e ai “diritti” dei modelli (mi hanno anche inviato un medico per constatare il mio BMI), forse mi sentirei meglio se incontrassi anche il vostro suddetto terapista disponibile 24 ore al giorno», ha dichiarato la modella riferendosi all’accordo stipulato recentemente da Kering per garantire il benessere psicologico dei modelli.

Balenciaga ha risposto alle accuse, spiegando di aver pagato la Parker per volare a Parigi e provare una serie di look per la PFW, ma di non aver mai assicurato alla modella un posto sul catwalk.

Un portavoce della griffe ha inoltre sottolineato che la Parker ha beneficiato di un taglio da parte del parrucchiere di Balenciaga ed è stata pagata la stessa somma che avrebbe ricevuto se avesse sfilato.

«Balenciaga è sinceramente dispiaciuta per la delusione di Louise Parker di non essere confermata per la primavera femminile di 2018 a Parigi», cita la dichiarazione ufficiale.

«La casa si rammarica dell’incomprensione tra Louise Parker e il proprio agente, perché “provare gli abiti di stagione” non è una conferma automatica».

Cover Media

Tornare alla home page

CoverMedia