Beauty: perché scegliere i prodotti non comedogenici

CoverMedia

18.9.2020 - 08:31

Young woman with cream. When: 21 Oct 2012
Source: Covermedia

Ecco gli ingredienti da ricercare per avere una pelle pulita e luminosa.

Se seguiamo una routine di bellezza rigorosa, ma sulla nostra pelle continuano ad apparire impurità indesiderate, è possibile che i prodotti di scelta non siano quelli giusti.

Per esempio, l’olio di cocco e la cera d’api, pur essendo estremamente benefici per alcuni tipi di pelle, e presenti in tantissimi prodotti nel reparto beauty, sono tra i più cosmedogenici che esistano.

Che significa? Che se la nostra pelle è propensa alle impurità, questi ingredienti non gioveranno al nostro look. I prodotti cosmedogenici infatti tendono ad occludere i pori, causando brufoli, punti neri e altre impurità.

Se la nostra pelle tende a diventare grassa facilmente, ricerchiamo prodotti a base d’acqua e oil-free: tipicamente sono sieri o creme leggerissime, da applicare come principale prodotto idratante sulla pelle. Ricordiamo anche di esfoliare di tanto in tanto con un prodotto delicato: lo scrub agisce sia per prevenire che curare, dunque non può mancare nella nostra routine.

Come make-up, usiamo esclusivamente un fondotinta non comedogenico, o investiamo in una CC Cream leggera che donerà alla nostra pelle un aspetto sano e levigato, senza occludere i pori.

I nostri preferiti sono COSRX Oil Free Ultra Moisturizing Lotion, una formula che si assorbe in fretta senza lasciare traccia; Banobagi Milk Thistle Repair Serum, un siero ultraleggero per pelli che tendono ad ungersi, e Funderm WAS BAD, un gel invisibile che dissolve le impurità dei pori e riduce le irritazioni.

Tornare alla home page