Digitale & Lifestyle

Caffè: il rischio di cancro si abbassa

CoverMedia

18.11.2019 - 16:09

25 March 2018, Germany, Munich: A cup filled with instant coffee on a table. Photo: Lino Mirgeler/dpa

Where: Munich, Bavaria, Germany
When: 25 Mar 2018
Credit: Lino Mirgeler/picture-alliance/Cover Images
25 March 2018, Germany, Munich: A cup filled with instant coffee on a table. Photo: Lino Mirgeler/dpa Where: Munich, Bavaria, Germany When: 25 Mar 2018 Credit: Lino Mirgeler/picture-alliance/Cover Images
Source: Lino Mirgeler/picture-alliance/C

I bevitori di questa bevanda hanno meno probabilità di sviluppare un tumore al fegato.

Il caffè è noto per le sue proprietà energizzanti e antiossidanti, ma ora una ricerca condotta presso la Queen’s University di Belfast mette in luce anche alcune importanti proprietà anticancro offerte dalla nostra amata bevanda.

Pare infatti che chi la consumi regolarmente abbia il 50% di probabilità in meno di sviluppare un carcinoma epatocellulare (CEC), (del fegato, ndr) rispetto a chi invece non beve caffè.

Lo studio nel Regno Unito in 7 anni e ha esaminato le abitudini relative al consumo di caffè di oltre 471mila individui di mezza età.

«Questo è uno dei primi studi che esplorano il rischio di cancro digestivo in relazione con diversi tipi di caffè», ha dichiarato la dottoressa Una McMenamin, co-autrice della ricerca. «Abbiamo scoperto che il rischio di CEC è più basso nelle persone che bevono principalmente caffè istantaneo, il più diffuso nel Regno Unito. Abbiamo tuttavia bisogno di effettuare ulteriori ricerche per determinare le possibili ragioni biologiche alla base di questa associazione».

Sempre secondo i risultati, gli individui che consumavano quantità maggiori di caffè erano uomini, di un’età più avanzata, provenienti da aree geografiche meno povere e con un livello di educazione superiore. Queste persone avevano anche meno probabilità di soffrire di condizioni di salute croniche come il diabete, la cirrosi, ulcere e calcoli biliari, rispetto ai non bevitori/bevitrici di caffè.

«Le persone che hanno l’abitudine di bere caffè dovrebbero continuare a berlo per la loro buona salute», dice Kim Tu Tran, leader dello studio. «Il caffè contiene antiossidanti e caffeina, che possono proteggere dai tumori, ma bere il caffè non offre la stessa protezione dal cancro al fegato come, per esempio, smettere di fumare, tagliare il consumo di alcolici e perdere il peso in eccesso».

Tornare alla home page

CoverMedia