Canicola Ecco come praticare sport in sicurezza con il caldo

Covermedia

12.9.2023 - 16:00

Se vi allenate durante un'ondata di caldo, è fondamentale che vi manteniate idratati.

12.9.2023 - 16:00

Durante l'ondata di caldo che ha investito l›Europa, in molti hanno rinunciato ad allenarsi.

Tuttavia, se prendiamo le giuste precauzioni, come bere più acqua e indossare indumenti traspiranti, fare sport è possibile.

Rob Jackson, personal trainer qualificato di Insure4Sport, ha condiviso i suoi consigli per allenarsi in sicurezza durante la stagione calda.

Dove allenarsi?

Per prima cosa è necessario decidere dove svolgere l'allenamento. Durante un'ondata di caldo, bisogna considerare dove è possibile allenarsi senza surriscaldarsi.

«Allenarsi a casa può essere un buon modo per sfuggire al caldo esterno, ma è necessario apportare modifiche come l'uso di un ventilatore, la riduzione della durata dell'allenamento e la diminuzione dell'intensità – non puntate a nessun record personale!», dice Rob.

Un'altra opzione è quella di allenarsi in palestra.

«Prima di preparare la borsa della palestra per iniziare l'allenamento, considerate se la vostra palestra ha l'aria condizionata (non tutte ce l'hanno) e quanto potrebbe essere affollata», raccomanda il personal trainer. «Le palestre possono diventare molto più calde durante le ore di punta quando sono affollate, quindi può valere la pena di evitare i periodi più affollati andando prima o dopo, perché potrebbe essere leggermente più fresco».

È ancora possibile andare all'aria aperta, a patto di essere ragionevoli.

«È possibile allenarsi all’aperto durante i periodi di caldo torrido, ma bisogna attenersi alle ore più fresche della giornata, meglio se la mattina presto prima dell'alba e la sera tardi», consiglia Rob. «Si possono utilizzare anche aree ombreggiate o coperte. Considerate la possibilità di modificare il tempo e l'intensità dell'attività fisica. Per esempio, se si corre o si va in bicicletta, si può puntare a una distanza inferiore o a un ritmo leggermente inferiore a quello abituale».

Quanto bisogna bere?

L'idratazione deve essere una delle principali priorità se si pratica attività fisica durante un'ondata di calore.

«Il modo migliore per farlo è bere regolarmente piccoli sorsi d'acqua ogni 15-20 minuti nelle ore precedenti, successive e durante l'allenamento. Questo può aiutare a evitare la disidratazione, i crampi muscolari e la fatica», spiega Rob.

Cosa indossare?

Quando scegliete cosa indossare per l'allenamento, optate per qualcosa di leggero e di colore chiaro.

«Quando si tratta di scegliere l'abbigliamento per l'allenamento, è bene scegliere capi di colore chiaro perché assorbono meno la luce, oltre a indossare indumenti che creano un flusso d'aria verso la pelle», suggerisce l'esperto. «Evitate di indossare pantaloni della tuta e top a maniche lunghe, e se siete all'aperto assicuratevi di applicare SPF su tutte le aree della pelle esposte al sole».

A cosa bisogna prestare attenzione?

Se si pratica attività fisica a temperature estreme, si possono correre dei rischi.

«L’esercizio a temperature elevate non è privo di rischi, poiché si possono avvertire gli effetti di un colpo da calore», afferma Rob. «Fate attenzione a sintomi come crampi muscolari, nausea, mal di testa, vertigini e vomito. Fermatevi immediatamente se avvertite uno di questi sintomi e riposate».

Covermedia