Capelli: i miti da sfatare

CoverMedia

1.2.2018 - 08:35

Covermedia

Gli esperti ci dicono cosa è veramente salutare per la nostra chioma.

Tante di noi hanno già provato mille rimedi per migliorare la salute delle ciocche, inclusi rimedi caserecci e consigli che, secondo i pro del capello, sono tutt’altro che attendibili. Il team di Cover Media ha chiesto alla tricologa Sally-Ann Tarver.

Mito 1: togliere i capelli bianchi ne fa crescere di più

«I capelli iniziano a diventare bianchi quando le cellule (melanociti) del colore naturale finiscono», ha spiegato l’esperta. «Una volta che il processo inizia, sfortunatamente, non c’è tanto da fare, e i capelli bianchi cominceranno ad aumentare sia che li togliamo o no. Al limite ciò che può succedere, togliendone troppi, è che la chioma può apparire meno voluminosa!».

Mito 2: si perdono più capelli in primavera e in autunno

«Può essere più comune per via dei virus dell’influenza dell’inverno», ha aggiunto la dottoressa Tarver. «Se perdiamo tanti capelli in autunno, pensiamo a qualcosa che ci è successo due o tre mesi prima, qualche periodo di stress o di malattia, e probabilmente troveremo lì la nostra risposta».

Mito 3: la calvizie arriva dai geni di papà

«Anche le mamme possono trasmettere il gene, anche nel caso in cui loro non sembrano avere questo problema. Se nostro padre è diventato calvo da giovane, c’è una buona probabilità che anche i nostri capelli diventeranno presto più radi, ma non necessariamente alla sua stessa età».

Mito 4: lo spray anti-calore protegge i capelli

Brutte notizie per chi usa regolarmente la piastra. Lo spray di protezione dal calore può solamente ridurre l’impatto del calore sulle cuticole.

«L’unico modo per prevenire i danni causati dalla piastra è non usarla o limitarne l’uso, ed usarla nelle impostazioni meno calde. E non usarle mai sui capelli umidi», ha concluso la dottoressa.

Tornare alla home page

CoverMedia