Capelli: il wet look conquista le passerelle

CoverMedia

30.9.2019 - 08:31

When: 10 Sep 2019 **Only for use by WENN CPS**
Source: Covermedia

Ecco come ottenere l’effetto bagnato che ha spopolato sul catwalk della Fashion Week di New York.

Wet look alla ribalta. L’hair style sfoggiato dalle top model della designer Sally LaPointe è stato uno dei forti degli show primavera/estate 2020 nella settimana della moda di New York.

L’hair stylist Bob Recine ha creato un look bagnato, grafico, con righe profonde e capelli liscissimi, spuntando dei ciuffetti qui e lì nell’acconciatura.

Per creare lo styling, Recine è partito dalla piastra, spruzzando poi la mousse di Amika Plus Size Perfect Body Mousse generosamente su ogni singola ciocca, per saturare la chioma in modo completo. In alternativa possiamo usare il gel L'Oreal Professionnel Tecni.ART Wet Domination Extreme Splash o Redken Anti-Frizz Polishing Milk con burro di karité, che tiene a bada l’effetto crespo.

A questo punto Racine ha optato per il gloss texturizzante di Amika Haute Mess Texture Gloss.

«Ora facciamo la riga in mezzo, pettinando i capelli verso il basso e sistemandoli dietro le orecchie», dice il pro del capello. «Procediamo poi spiluccando dei ciuffetti qua e là per rendere più leggera e delicata la cornice del viso, in direzione delle orecchie».

Per ultimare il look, lo specialista ha applicato la lacca di Amika Fluxus Touchable Hairspray, o la Headstrong Intense Hold Hairspray, a seconda del tipo di capello. Vanno benissima anche altre lacche extra forti di qualità come Balmain Paris Hair Couture Session Spray Strong, Wella Shockwaves Ultra Strong Power Hold Hairspray, o la ºC7 e.Spray del marchio Electric London.

Tornare alla home page

CoverMedia