Coronavirus: la mascherina a casa previene la diffusione

CoverMedia

16.6.2020 - 16:10

Portait of doctor wearing a mask When: 05 Sep 2017 Credit: Maria Elena Pueyo Ruiz/Westend61/Cover Images
Source: Maria Elena Pueyo Ruiz/Westend61

Il rischio di Covid-19 cala del 79% se indossiamo l’accessorio protettivo anche in famiglia.

Mettere la mascherina quando usciamo di casa è una delle principali strategie di prevenzione del coronavirus. Secondo i ricercatori dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) possiamo proteggerci anche lavando le mani con maggiore frequenza e coprendo la bocca con un fazzoletto nel caso di uno starnuto o un colpo di tosse. Da Pechino tuttavia arriva un nuovo dato interessante: se indossiamo la mascherina anche in casa, il rischio di contagio e diffusione del virus cala del 79%.

La statistica è basata sulle famiglie cinesi che vivono nella città, dove il rischio è risultato molto più basso con questa misura preventiva, ma solo prima che i sintomi inizino ad emergere, come precisano i ricercatori.

«Questo studio conferma che il più elevato rischio di trasmissione dei sintomi avviene prima che questi si manifestino», dicono gli autori della ricerca. «Indossare la mascherina anche in famiglia, disinfettare, e mantenere le distanze può prevenire il Covid-19 durante la pandemia. La trasmissione a casa è uno dei fattori più influenti nella crescita dell’epidemia».

Lo studio ha coinvolto 460 individui provenienti da 124 famiglie; in ogni gruppo vi era almeno un caso confermato in laboratorio di Covid-19, tra la fine di febbraio e la fine di marzo 2020.

La ricerca è stata pubblicata nella rivista scientifica BMJ Global Health.

Tornare alla home page

CoverMedia