Corso di barre: non servono le scarpe da ballerina

Covermedia

6.12.2021 - 16:10

Dimentica tutto quello che sai sulle lezioni alla sbarra.

Covermedia

6.12.2021 - 16:10

Combinando i passi di danza classica con l'allenamento basato sulla forza, le lezioni di barre continuano a essere una delle principali tendenze nel mondo del fitness.

Anche senza uno specifico background di danza, il training è più che fattibile: lo assicura l'allenatore di barre Rachel Lopez a BLOK (bloklondon.com).

«L'unica differenza tra Barre e qualsiasi altro corso di allenamento della forza, è come viene programmato da noi al BLOK, e l'attrezzatura che usiamo. Barre ha ripetizioni più alte, con meno peso, ma fondamentalmente i movimenti sono gli stessi: squat, affondi e distensioni», commenta Rachel Lopez.

«Questi movimenti da soli possono essere eseguiti da qualsiasi individuo, indipendentemente dal sesso. Quindi, se è il tuo genere che ti trattiene, non temere o rifuggire da una lezione alla sbarra. I movimenti che facciamo non sono diversi da quelli di qualsiasi altra classe. Noi solo esaltiamo il modo in cui le fai».

Le lezioni alla sbarra possono essere utili per le persone che cercano di rafforzare i muscoli glutei e addominali e vogliono scolpire e tonificare le braccia senza gonfiarle. Anche per coloro che cercano un nuovo modo di allenarsi, così come per coloro che desiderano una lezione ad alta intensità e basso impatto, per le donne incinte o per quelli che si stanno riprendendo da un infortunio.

«Per chi si sta riprendendo da un infortunio, il modo migliore per ricominciare ad allenarsi è iniziare con esercizi a basso impatto e a ritmo costante. Barre è esattamente questo. Non c'è mai troppa pressione sulle articolazioni. Tutto si può modificare a piacimento», continua l'esperta.

«Con questa tecnica si rafforzano tutti i muscoli stabilizzatori importanti sfruttando il proprio peso corporeo. Le lesioni spesso derivano da una cattiva postura del corpo. Barre è meraviglioso per migliorare la tua postura generale e aggiungere tecnica nei movimenti».

Se vuoi provare gli esercizi con la sbarra a casa, Rachel consiglia di lavorare sull'interno coscia per focalizzare la compressione sugli abduttori.

Inizia con in piedi, tenendoli divaricati alla larghezza dei fianchi.

1. Metti una palla da pilates/un asciugamano arrotolato/un piccolo cuscino tra le cosce, appena sopra le ginocchia.

2. Piega le ginocchia lentamente.

3. La parte superiore del tuo corpo vorrà inclinarsi naturalmente in avanti, spingendo i fianchi indietro.

4. Tieni le spalle indietro, il petto aperto e la testa alta.

5. Mantieni questa posizione e inizia a stringere ripetutamente la palla premendo le ginocchia verso l'interno, magari al ritmo della tua canzone preferita. Varia nel frattempo il tempo e l'intensità.

6. Questo è il tuo esercizio base per gli abduttori.

7. Per intensificare l'allenamento e concentrarti sui quadricipiti e sui glutei, mantieni la contrazione e fai pulsare i muscoli interessati.

8. Tieni le ginocchia piegate e oscilla di pochi centimetri su e giù coi glutei.

9. Questa è la tecnica per stringere e far pulsare il muscolo.

10. Mantieni quella stretta: la sensazione si intensificherà e le tue gambe tremeranno.

Covermedia