Digitale & Lifestyle

Fitness e stile di vita: giudichiamo in base alla forma fisica

CoverMedia

13.11.2018 - 16:10

Source: Covermedia

Secondo una nuova ricerca, tendiamo ad associare le persone sovrappeso con un comportamento pigro.

Le donne con un corpo a forma di pera sono più irritabili: lo dice la scienza. Per l’esattezza lo dice un team della Università di Texas a Dallas, USA, che ha analizzato 76 studenti in uno studio sul legame tra le decisioni che prendiamo quotidianamente, i giudizi che diamo alle persone che ci circondano, e la forma del loro corpo.

«Volevamo sapere se è possibile associare le parole che descrivono la personalità di una persona alla sua linea in modo prevedibile», ha dichiarato il leader dello studio Ying Hu. «In altre parole, ci siamo chiesti: “Vedendo la forma fisica di una persona formiamo immediatamente dei giudizi su di lei? Magari è pigra, o entusiasta, o facilmente irritabile?”».

I ricercatori hanno creato 140 modelli realistici (70 con forme maschili e 70 con forme femminili) analizzando le forme da due diversi angoli e al contempo proiettando per gli studenti sullo schermo 30 parole di descrizione sui loro tratti.

I partecipanti allo studio hanno associato le descrizioni più negative – per esempio pigrizia e trascuratezza – con i modelli dal corpo più grande e pesante, mentre i modelli più longilinei hanno ispirato più sicurezza ed entusiasmo agli studenti.

Sempre secondo i risultati, le donne dal corpo a forma di pera e gli uomini dalle spalle larghe sono stati associati ad un atteggiamento indipendente, attivo e dinamico, mentre i maschi e le femmine dalle forme «meno standard» erano probabilmente più timidi, dipendenti e leali.

«Per quanto sappiamo, questo è il primo studio che considera il ruolo della forma del nostro corpo - aldilà del peso e dell’altezza – nei giudizi che formiamo sulla personalità delle altre persone», ha concluso la co-autrice dello studio, dottoressa Alice O'Toole.

La ricerca è stata pubblicata nella rivista scientifica Psychological Science.

Tornare alla home page

CoverMedia