I tassisti di Londra diventano salvavita

CoverMedia

1.12.2017 - 14:42

Covermedia

Nuovo programma di emergenza a Londra: si chiama Knowledge+ e i protagonisti sono i tassisti della città.

I tassisti diventano i soccorritori della capitale inglese: grazie ad una speciale iniziativa stanno imparando a gestire attacchi di ansia, incidenti terroristici e crisi mediche.

Più di mille autisti hanno fatto sapere che stanno facendo il possibile per essere in grado di affrontare ogni situazione, anche le più pericolose, durante l'orario di lavoro.

Secondo un recente sondaggio, più del 71% dei tassisti ha avuto a che fare con condizioni di criticità. Molteplici i conducenti che hanno condotto persone in ospedale, hanno soccorso chi è stato colpito da ictus e donne che stavano per partorire.

Da queste situazioni di vita reale è nata l'esigenza di avere un primo aiuto concreto. Per questo il St John Ambulance ha promosso il programma Knowledge+ che sta insegnando agli autisti le tecniche di salvavita come la rianimazione cardiopolmonare e l’utilizzo di un defibrillatore.

Non solo: sono previste pure lezioni con uno psicologo per conoscere il linguaggio del corpo in modo che i tassisti riescano a comprendere i propri clienti al di là delle differenze linguistiche.

Tornare alla home page

CoverMedia