Investimenti sostenibili: a cosa devo prestare attenzione?

Anita Raaflaub

18.11.2021

Chi investe denaro vuole investire sempre più spesso in aziende sostenibili.
Chi investe denaro vuole investire sempre più spesso in aziende sostenibili.
Adobe Stock

I criteri ESG stanno diventando sempre più importanti per molte persone che investono il proprio denaro. Tuttavia, le posizioni assegnate alle singole aziende nei diversi rating di sostenibilità variano in parte di molto. Come si può quindi essere sicuri che dove c’è scritto «sostenibilità» ci sia effettivamente sostenibilità? L’esperto Daniel Welter fornisce informazioni.

Anita Raaflaub

18.11.2021

Sempre più aziende si occupano di sostenibilità. Esempio: di recente Swisscom ha presentato nuovi obiettivi climatici ambiziosi.

Proprio chi investe il proprio denaro, non presta più solamente attenzione al semplice profitto: l’investimento mira a sostenere le aziende che operano in modo sostenibile.

Al centro delle discussioni sulla sostenibilità aziendale ci sono i cosiddetti criteri ESG. Il nome è composto dai termini «Environmental, Social, Governance»: buono per l’ambiente, buono per la società e per una gestione etica. Chi desidera investire in modo sostenibile si orienta a questo ESG.

Ma non è così semplice, come hanno dimostrato quest’anno gli esperti di Big Data di Datahouse quest’anno. Il problema: a seconda del fornitore di valutazioni ESG, le stime delle singole aziende possono variare notevolmente. Daniel Welter di Datahouse, uno spin-off dell’ETH di Zurigo, spiega nell’intervista a cosa bisogna prestare attenzione nell’ambito dell’ESG e perché vale la pena dedicare un po’ di tempo prima di investire.

Daniel Welter, un rating ESG mi fornisce un’idea affidabile del fatto che se un’azienda lavori in modo sostenibile?

I rating ESG possono essere un indicatore degli sforzi di un’azienda in materia di sostenibilità. La sostenibilità può però essere definita in diversi modi e la risposta alla domanda su cosa sia un’azienda sostenibile è molto soggettiva. Per alcuni la protezione del clima è importante, per cui attribuiscono maggiore importanza ai criteri ecologici. Altri ritengono più importanti la dimensione sociale o gli aspetti imprenditoriali. Percepiamo questa soggettività anche nei rating ESG, perché misurano la sostenibilità con metodi e ponderazioni differenti. Per un investitore è importante acquisire dimestichezza con la struttura del rating, in modo da avere la certezza che il rating ESG soddisfi anche i criteri che personalmente sono i più importanti.

A seconda del rating ESG, le stime delle singole aziende variano notevolmente.
A seconda del rating ESG, le stime delle singole aziende variano notevolmente.
datahouse

Non è facile per chi non conosce la materia.

È vero, bisogna familiarizzare con questa tematica. È un lavoro impegnativo. Per me questo è anche un punto debole di questi rating: manca una standardizzazione dei criteri di analisi. Ma bisogna anche capire che l’ESG non esiste da molto tempo. Questa standardizzazione potrebbe ancora avvenire, analogamente a quanto avviene ad esempio per i rating di solvibilità e credito. Vediamo già un’elevata correlazione tra i fornitori di rating.

Daniel Welter è responsabile del settore Marketing ed è responsabile dei clienti finanziari di Datahouse, uno spin-off del Politecnico federale di Zurigo e delle aziende del gruppo Wüest Partner.
Daniel Welter è responsabile del settore Marketing ed è responsabile dei clienti finanziari di Datahouse, uno spin-off del Politecnico federale di Zurigo e delle aziende del gruppo Wüest Partner.
datahouse

Oltre alle discrepanze in parte consistenti, l'analisi di Datahouse mostra anche che aziende come Swisscom, Geberit e Sonova hanno ottenuto un punteggio simile nelle diverse valutazioni. Che cosa indica questa correlazione?

Non è possibile dirlo con esattezza. Le metodologie dei rating differiscono eccessivamente per raggiungere un comune denominatore. Ma un’azienda che ottiene buoni risultati per tutti i fornitori di rating ha probabilmente valori elevati in tutti gli ambiti e in tutti i temi. Chi si posiziona quindi in modo positivo su più rating riesce a convincere gli analisti, indipendentemente dal metodo utilizzato.

Quanto è importante una comunicazione trasparente da parte delle imprese stesse, ad esempio sotto forma di un rapporto sulla sostenibilità?

Una comunicazione trasparente è importante, ma alla fine conta solo ciò che un’azienda mette in pratica. È questo che distingue in ultima analisi l’impegno sincero del Greenwashing. I rapporti sulla sostenibilità, in cui le aziende indicano i propri sforzi e i propri obiettivi, sono sicuramente uno sviluppo positivo. Ma anche le agenzie di rating hanno un dovere: la comunicazione trasparente e gratuita di metodologia, dati e risultati è fondamentale per poter valutare i rating ESG. Infine, l’andamento del rating può essere un'indicazione di quanto le aziende siano veramente serie riguardo ai loro sforzi e obiettivi. È un buon segno se un’azienda aumenta costantemente il rating ESG. Se invece ristagna a un livello basso, gli obiettivi di sostenibilità non possono essere presi sul serio.

Rating ESG: di cosa si tratta?

  • Criteri: «Sostenibilità» è un concetto molto vario. Fai attenzione a come si ottiene il rating ESG. Per la tua decisione, scegli un rating provider che si focalizzi sulle tue priorità in termini di sostenibilità.
  • Trasparenza: La trasparenza dei provider di rating ESG aiuta a capire cosa è stato misurato con precisione e cosa rivela realmente un rating. Si deve usare cautela quando non è possibile determinare né la metodologia né i dati analizzati.
  • Andamento: Dai un’occhiata all’evoluzione del rating di un’azienda negli ultimi anni. Un’azienda si impegna davvero e negli ultimi anni è cresciuta nel rating ESG o un’azienda stagnando da anni a un livello basso? Chi prende sul serio la sostenibilità non si limita a parlare di obiettivi, ma mette in pratica misure concrete.

Informazioni sul blog della sostenibilità

Qui i collaboratori e gli esperti di Swisscom vi forniscono informazioni aggiornate su uno stile di vita sostenibile e sull’uso competente dei nuovi media. Il portale «blue News» è un’unità aziendale di Swisscom (Svizzera) SA.sdf

Anita Raaflaub, Head of Communications Strategy & Corporate Responsibility presso Swisscom.
Anita Raaflaub, Head of Communications Strategy & Corporate Responsibility presso Swisscom.
Swisscom