Consigli utili L'esperto risponde alle domande più frequenti sulla protezione solare

Covermedia

17.6.2024 - 16:01

Il Sun Protection Factor (SPF), cioè il fattore di protezione solare, può aiutare a proteggere contro le macchie scure e le rughe.

17.6.2024 - 16:01

Con l'avvicinarsi dell'estate nell'emisfero settentrionale, è il momento di concentrarsi sulla protezione solare.

Proteggere la pelle dai raggi UV è importante tutto l'anno, ma soprattutto durante i mesi estivi. Il dottor Simon Ourian, un dermatologo estetico delle celebrità con una passione per la protezione solare, ha risposto a una serie di domande sull'argomento.

Qual è l'importanza di incorporare l'SPF nella routine quotidiana di cura della pelle?

Indossare l'SPF ogni giorno aiuta a proteggere la pelle dai danni del sole, che possono causare macchie solari e rughe e aumentare il rischio di cancro della pelle.
«L'SPF è lo scudo della tua pelle contro il sole, combatte le rughe e le macchie scure. Deve diventare un elemento fondamentale, senza eccezioni» afferma il dottor Ourian. «Raccomando sempre di limitare al minimo l'esposizione al sole. Usa e riapplica la crema solare durante il giorno, utilizza abbigliamento protettivo, anche cappelli, e non usare mai lettini abbronzanti».

Quali ingredienti dobbiamo cercare nelle creme solari per pelli sensibili?

«Se hai la pelle sensibile, cerca ingredienti come la glicerina: sono benefici poiché idratano la pelle delicatamente, riducendo le potenziali irritazioni che possono verificarsi con la pelle sensibile», spiega il dottor Ourian. «Cerca di evitare fragranze forti, silicone, parabeni e sostanze chimiche aggressive comunemente presenti in alcuni prodotti per la protezione solare, che possono causare reazioni sulla pelle sensibile».

Quali ingredienti dobbiamo cercare nelle creme solari per pelli grasse?

«Se hai la pelle grassa, cerca emollienti leggeri come il dicaprylyl carbonate e il C12-15 alkyl benzoate: ideali perché forniscono idratazione senza aggiungere olio in eccesso o ostruire i pori» afferma l'esperto. «Cerca di evitare oli pesanti e siliconi che possono rendere la pelle untuosa e aggravare l'oleosità».

Cos'è la sudamina e quali ingredienti la trattano meglio?

«La sudamina (eruzione da calore) deriva dall'ostruzione dei dotti sudoripari che intrappolano la sudorazione sotto la pelle, causando eruzioni cutanee e protuberanze» afferma il dottor Ourian. «Il mio consiglio è di optare per creme solari che contengano ingredienti come il diethylamino hydroxybenzoyl, lo zinco micronizzato, l'hexyl benzoate e l'ethylhexyl triazone: sono filtri UV efficaci senza essere troppo pesanti o occlusivi. Cerca di evitare creme solari spesse e cremose che possono ulteriormente bloccare i pori e peggiorare i sintomi della sudamina».

Covermedia