LVMH: shortlist dedicata ai gender-neutral designers

CoverMedia

20.2.2018 - 13:11

Source: Covermedia

I candidati includono Charles Jeffrey Loverboy di Charles Jeffrey e Benjamin Alexander Huseby.

La rosa dei candidati al LVMH Prize for Young Fashion Designers 2018 ha sottolineato il talento dei gender-neutral designers.

Il comitato interno dietro il riconoscimento ha recensito mille 300 domande provenienti da 90 paesi e il fondatore del premio Delpine Arnault, che è anche vicepresidente esecutivo di Louis Vuitton, ha notato la crescente popolarità di etichette che soddisfano la richiesta per entrambi i sessi.

«Nel complesso, intendiamo introdurre più diversità possibile, sia in termini di categoria che di stile», ha dichiarato Delpine Arnault a Vogue America, spiegando che creatività, know-how e qualità del lavoro artigianale restano comunque i criteri principali per l’attribuzione del premio.

Fra i candidati otto etichette femminili, seguite da sei contendenti menswear, quattro marchi «unisex» e due marchi che offrono look maschili e femminili.

«LVMH è interessata a celebrare la creatività nella moda, indipendentemente dalla categoria in cui si inserisce. Tuttavia, i marchi di genere neutro che abbiamo selezionato devono dimostrare anche la capacità di produrre abbigliamento di qualità. Alcuni dei nostri designer, come J.W. Anderson, in realtà, hanno aperto la strada a questa tendenza neutrale rispetto al genere».

Due finalisti del 2017, Charles Jeffrey Loverboy by Charles Jeffrey e GmbH di Serhat Isik sono di nuovo in lizza per il premio, insieme a Berlin di Benjamin Alexander Huseby e al finalista del 2015 Faustine Steinmetz.

I 240mila euro dedicati al vincitore del LVMH Prize for Young Fashion Designers 2018 saranno assegnati dalla Fondation Louis Vuitton il 13 giugno, a Parigi.

Tornare alla home page

CoverMedia