Consigli utili

Mal di testa: ecco sei modi per prevenirlo

Covermedia

18.3.2022 - 16:10

Il dottor Earim Chaudry, amministratore delegato della piattaforma per la salute maschile Manual, condivide alcune dritte su come frenare l’emicrania.

Covermedia

18.3.2022 - 16:10

Dopo aver sbrigato commissioni o aver trascorso ore davanti allo schermo di un computer, molte persone accusano seccanti mal di testa.

Fortunatamente per prevenirne l'insorgere ci sono diversi semplici modi.

Ce li rivela il dottor Earim Chaudry, amministratore delegato della piattaforma per la salute maschile Manual (manual.co).

Migliora la postura

Una cattiva postura può scatenare mal di testa.

«La tensione nella parte superiore della schiena, nel collo e nelle spalle può causare mal di testa. Inoltre, in genere il dolore pulsa alla base del cranio e talvolta si riflette sul viso, soprattutto sulla fronte», ha spiegato Earim Chaudry.

«Idealmente si devono evitare le spalle curve e posizioni sedentarie mantenute a lungo. Per aiutare a ridurre il mal di testa è utile fare passeggiate brevi e regolari».

Non saltare i pasti

Saltare i pasti per un lungo periodo può causare un calo dei livelli di zucchero nel sangue.

«Il tuo corpo rilascerà un ormone che segnala al cervello che hai fame e questi stessi ormoni possono aumentare la pressione sanguigna e restringere i vasi sanguigni, provocando mal di testa», ha affermato il dottor Chaudry.

Fai delle pause a scadenze regolari

Che si lavori da casa o in ufficio, guardare gli schermi tutto il giorno può causare affaticamento degli occhi, visione offuscata e altri problemi.

«Costringere i nostri occhi a mettere a fuoco, invece di lasciarli a riposo, può portare a tensione e affaticamento. Entrambi possono scatenare mal di testa. Gli schermi emettono anche luce blu che di notte quando cerchiamo di addormentarci, interrompe i nostri ritmi circadiani. La mancanza di sonno è anche un fattore scatenante per la stanchezza e provoca mal di testa», ha osservato l’esperto.

Evita certi cibi e bevande

Sfortunatamente ci sono alcuni alimenti che possono scatenare mal di testa ed emicrania.

«Questi includono alimenti processati che contengono nitrati, formaggi stagionati, sottaceti e cibi fermentati. Ma anche cibi salati, caffeina, alcol, cioccolato e dolcificanti artificiali – ha condiviso -. Tutti i cibi e le bevande elencate contengono alcune sostanze chimiche che attivano una risposta immunitaria che può causare mal di testa. Ad esempio gli alimenti processati e salati con alti livelli di sodio possono aumentare la pressione sanguigna, provocando mal di testa o attacchi di emicrania».

Prendi antidolorifici quando necessario

Anche se può sembrare ovvio, gli antidolorifici agiranno sulle tue cellule, sul sistema nervoso e sul cervello per impedirti di sentire il dolore.

«Gli studi dimostrano che l'aspirina è il miglior farmaco da banco per alleviare il dolore; anche l'ibuprofene è un metodo estremamente efficace per alleviare il dolore», ha affermato il dottor Chaudry.

«Tuttavia l'assunzione di antidolorifici senza cibo può irritare il rivestimento dello stomaco, quindi è meglio assumerli con il cibo o un bicchiere di latte. Se ti accorgi di soffrire di forti mal di testa, o di avere mal di testa per più giorni di seguito, consulta il tuo medico di famiglia o un altro medico qualificato».

Fai esercizio

L'esercizio fisico aiuta a mantenere il corpo e la mente sani e favorisce una migliore circolazione, che può ridurre le possibilità di scatenare il mal di testa.

«Un esercizio regolare e moderato aiuterà a contrastare l’insorgere del mal di testa. Camminare a passo svelto o andare in bicicletta per 30 minuti al giorno, in particolare all’aperto, aumenterà l’apporto di ossigeno nel sangue», ha concluso il dottor Chaudry.

Covermedia