Mangiare vegano: da dove cominciare

Covermedia

15.2.2021 - 16:01

Mangiare vegano: da dove cominciare

Trasformare le nostre abitudini a tavola non è mai stato più semplice.

Ora che sappiamo che la dieta vegana è scientificamente tra le più benefiche per la nostra salute, tanti di noi hanno deciso di passare dalla teoria alla pratica.

E con la pandemia Covid attualmente in corso, circa il 40% della popolazione ha scelto di mangiare più sano.

Da dove si parte? Dalla sostituzione degli alimenti principali che finora hanno composto la nostra alimentazione.

Latte

Facilissimo da sostituire, data la grandissima varietà di bevande vegetali simili. Oltre al comune latte di soia possiamo provare anche quello di mandorle, avena, riso, farro, cocco, nocciola… Ci sono anche combinazioni gustose come riso e cocco, o per i più golosi soia e cioccolato/vaniglia/caffè.

Carne

Sempre meno presente nelle nostre tavole, anche grazie a deliziosi piatti sostitutivi. Tofu, tempeh, o prodotti Quorn sono largamente disponibili nei supermercati così come nei ristoranti. E per una dose extra di proteine proviamo il brand Beyond che finora ha replicato gli hamburger di manzo, di pollo, le salsicce e perfino la carne macinata!

Miele

Per gli amanti di questo prodotto animale derivato dalle api, esiste il miele vegano alle mele, il nettare d’agave e il delizioso sciroppo d’acero. Ottimi sui pancake, queste alternative eco-sostenibili sono tutte simili all’originale sia nel gusto che nell’aspetto!

Tornare alla home page