Mindfulness: un training di coscienza che fa bene ad ogni età

CoverMedia

9.4.2020 - 16:08

Young woman sitting on couch at home next to laptop meditating When: 13 Dec 2017 Credit: harrylidy/Westend61/Cover Images
Source: harrylidy/Westend61/Cover Images

La naturale abilità umana della consapevolezza è preziosissima sia per i giovani che per gli anziani.

La tecnica della mindfulness offre benefici enormi durante gli anni della gioventù come in quelli della vecchiaia.

Ne sono convinti i ricercatori della Flinders University in Australia, che hanno condotto una statistica online coinvolgendo oltre 620 partecipanti di un'età compresa tra i 18 e gli 86 anni. I risultati della ricerca indicano che alcune caratteristiche della mindfulness – una specie di training della coscienza – erano presenti con più evidenza in alcune fasce d'età rispetto che in altre.

«L’abilità di apprezzare la natura temporanea di un’esperienza personale può essere particolarmente importante per il modo in cui gli individui gestiscono i propri obbiettivi durante la seconda metà della vita», ha dichiarato Leeann Mahlo, leader dello studio. «Abbiamo scoperto che le relazioni positive tra gli aspetti della mindfulness e il benessere diventavano più forti a partire dalla mezza età in poi. I nostri risultati indicano che la mindfulness offre particolari benefici più avanti nella vita, e ciò potrebbe essere tradotto in un approccio di training più specifico per valorizzare il benessere degli individui appartenenti alla fascia più adulta della popolazione».

Alla luce dei loro risultati gli esperti incoraggiano ad abbracciare la mindfulness, per ridurre lo stress e promuovere risultati psicologici positivi, diventare più consapevoli dei pensieri e di ciò che ci circonda, orientarci senza giudizio, comprendere più profondamente sensazioni e sentimenti, vivere ed esistere nel momento presente con la consapevolezza che non durerà.

Se siamo interessati, possiamo esplorare alcune applicazioni per lo smartphone come Insight Timer, Calm e Smiling Mind. Le app sono particolarmente adatte per questo periodo di profonda crisi ed incertezza sanitaria ed economica globale.

Tornare alla home page

CoverMedia