Digitale & Lifestyle

Mousse: essenziale o prodotto del passato?

CoverMedia

21.11.2018 - 08:34

Source: Covermedia

I pro del capello ci aggiornano sull’impiego di questo pilastro per lo styling.

Tanti di noi quando pensano alla mousse visualizzano uno scenario anni Ottanta, dove tutti avevano i capelli voluminosi, cotonati e induriti dall’effetto del prodotto schiumoso.

Ma la mousse può essere tutt’oggi molto utile per creare look da party, soprattutto in vista delle prossime feste. Il team di Cover Media ha chiesto ai suoi specialisti british.

«La mousse per capelli era decisamente più popolare anni fa rispetto a ora, ma credo che sia comunque un must tra i prodotti per la chioma e io ne ho sempre una nel mio kit!», assicura Jay Birmingham, parrucchiere delle celebrity e proprietario del salone Jay Birmingham Hair.

«La mousse è ideale per aggiungere volume e sollevare i capelli, in particolare quelli che tendono ad essere piatti e spenti, e fornisce loro una sorta di “memoria”, in modo che mantengano il look e diventino più maneggevoli. Io la applico sui capelli umidi dopo un prodotto di protezione dal calore».

Suzie McGill, proprietaria del Rainbow Room International Uddingston Salon e ambasciatrice di Schwarzkopf UK condivide le sue preferite.

«La mousse di Schwarzkopf OSiS+ Fab Foam Classic Hold Mouse aggiunge un volume flessibile e texturizzato, per un risultato finale senza sforzo, mentre la Schwarzkopf OSiS+ Grip Extreme Hold Mousse è più forte, per un fissaggio più duraturo. Mi piace particolarmente usare la mousse quando creo acconciature sollevate, perché come prodotto è perfetto per mantenere i capelli in alto».

Proviamo anche la mousse di JOIC K-Pak Thermal Design Foam, virtualmente senza peso, ma con un fissaggio forte e un’ottima protezione dal calore. Per capelli forti e in salute.

Tornare alla home page

CoverMedia