Digitale & Lifestyle

Ombretto: la Naked Palette va in pensione

CoverMedia

19.9.2018 - 08:33

Source: Covermedia

L’iconica collection di ombretti targata Urban Decay verrà tolta dal commercio. Ecco come sostituirla.

Ci sono trucchi che fanno parte della nostra routine quotidiana al punto che, pensare di prepararci senza, sarebbe da pazzi. Ma se tra i nostri prodotti più fidati c'è la palette di ombretti Naked di Urban Decay, è arrivato il momento di modernizzarci, perché le 12 sfumature finora messe a disposizione dall’amato brand presto non verranno più prodotte. Per il momento, dunque, possiamo fare scorta il più possibile, e nel frattempo iniziare a pensare a come rimpiazzarle una volta che finiranno. Il team di Cover Media ci ha dato una mano a scovare tre delle migliori alternative.

Maybelline, The Nudes Eyeshadow Palette

Anche il celebre brand newyorkese ha creato 12 sfumature, dalla più neutra alla più luminosa, dunque con questa palette andiamo sul sicuro. Comprensiva di applicatore, e con ombretti dal pigmento intenso e durevole. Per le tonalità più chiare, aggiungiamo il colore strato dopo strato per renderlo più forte. In più, è perfettamente portatile!

Stila, Matte 'N Metal Eye Shadow Palette

Un’opzione più lussuosa della palette di Urban Decay, perfetta sia sul bagnato che sull’asciutto, e dai colori assolutamente meravigliosi. Rosa oro, bronzo, e tante altre tonalità che possono essere combinate tra loro per crearne delle nuove. Sono tutti colori altamente pigmentati e dalla base di mica, perfetta per aggiungere durabilità ai toni.

MUA, Professional 6 Shade Palette Natural Essentials

La metà della scelta rispetto alla paletta di Urban, ma comunque un’opzione da 5 stelle per le ragazze che cercano qualità senza eccedere il budget. La texture degli ombretti è assai simile a quelli della Naked Palette, e i marroni più scuri danno un’ottima definizione alle palpebre. Per il giorno, qualsiasi tono va bene, anche se la scelta è limitata ai colori opachi. Se vogliamo aggiungere alla collezione anche i toni più brillanti, proviamo la palette Rusted Wonders.

Tornare alla home page

CoverMedia