Pillola anticoncezionale: meno rischio di Covid

CoverMedia

26.8.2020 - 16:09

Contraception pills in studio setting When: 07 Nov 2011
Source: Covermedia

Doppia protezione per le donne che prendono questa misura preventiva.

Secondo gli scienziati impegnati nella ricerca contro il Covid-19, gli estrogeni giocano un ruolo fondamentale nella prevenzione contro il virus.

A questo proposito, i ricercatori della King's College London hanno esaminato un insieme di dati raccolti attraverso delle app di monitoraggio dei sintomi, considerando le donne in menopausa e in fase di premenopausa, le donne che usavano la pillola anticoncezionale e quelle che facevano la terapia ormonale sostitutiva. Secondo i risultati, alti livelli di estrogeno erano associati ad una riduzione del rischio di contrarre il Covid-19.

Una percentuale pari al 13% per le donne che prendevano la pillola, mentre le donne in menopausa correvano il 22% in più di sviluppare sintomi più gravi del virus rispetto alle donne in premenopausa.

«Ipotizziamo che le donne in premenopausa con più elevati livelli di estrogeno presentino sintomi meno gravi del Covid rispetto alle donne della stessa età e indice di massa corporea che hanno già raggiunto la fase della menopausa, e il nostro studio supporta questa ipotesi», dice la dottoressa Karla Lee, leader dello studio. «Inoltre, quando compariamo un gruppo di donne più giovani che prendono la pillola ad un gruppo di donne della stessa età che non prende la pillola, notiamo un rischio più alto tra quelle che non prendono l’anticoncettivo».

La produzione di estrogeni, ormoni sessuali tipicamente femminili, declina con la menopausa e può interagire con il sistema immunitario in vari modi, per esempio influenzando il numero di cellule che vengono prodotte e la loro azione contro le infezioni.

Lo studio ha coinvolto più di mezzo milione di donne nel Regno Unito tra il 7 maggio e il 15 giugno di quest’anno.

Tornare alla home page

CoverMedia