Prodotti di bellezza anni 2000: quali sono ancora in vendita

CoverMedia

24.6.2019 - 08:32

ALEX & EMMA WORLD PREMIERE, AT GRAUMAN'S CHINESE THEATER HOLLYWOOD, CA. PARIS HILTON Where: HOLLYWOOD, CALIFORNIA, United States When: 16 Jun 2003 Credit: FITZROY BARRETT/Globe Photos/Cover Images
Source: FITZROY BARRETT/Globe Photos/Cov

Il team di Cover Media ha creato una lista di prodotti per le più nostalgiche.

Per chi di noi sente la mancanza dei cosmetici che hanno segnato la nostra adolescenza (e oltre) negli anni Duemila, non tutto è perduto. Letteralmente. Ci sono infatti prodotti che tutt’oggi sono disponibili negli scaffali dei negozi… o ancora meglio, online. Ecco la selezione del nostro team.

Juicy Tubes di Lancome

L’ispirazione arrivava da Paris Hilton, con le sue labbra rosse sempre lucide che decisamente hanno segnato un’epoca. Coloratissimi, al sapore di frutta, e con appena un accenno di colore, questi meravigliosi lucidalabbra si possono ancora trovare nelle loro versioni Sorbet de Framboise, alla fragola, e Marshmallow Electro, un rosa leggero con un finale dorato brillante. E non dimentichiamo i più recenti Juicy Shakers del brand: gli oli per le labbra infusi di vibranti pigmenti per colorarle ed idratarle.

BADgal eyeliner di Benefit

Un eyeliner resistente all’acqua per emulare il primissimo look di Avril Lavigne o Christina Aguilera. L’effetto può essere più marcato o più soffice, a seconda della pressione che applichiamo sulla linea delle ciglia con le matite dell’amato brand. Da abbinare al mascara volumizzante BADgal per un risultato a prova di Sk8ter Boi.

Lipglass in Clear di MAC

Un gloss per le labbra in voga nei primi anni del Duemila, il più popolare resta Clear, che oggi possiamo applicare anche sotto un lipstick rosa delicato dello stesso brand.

Curious di Britney Spears

La reginetta del pop aveva lanciato il suo profumo nel 2004, alle note di magnolia, fior di loro, gelsomino, vaniglia, muschio e legno di sandalo, dentro ad una boccetta di vetro azzurro che faceva un figurone tra i nostri cosmetici anche quando ormai era vuota. Poi erano arrivati anche Curious: In Control e Curious Heart, ma la fragranza originale resta la nostra preferita.

Tornare alla home page

CoverMedia