Digitale & Lifestyle

Proteine: troppe possono far danni

CoverMedia

29.11.2019 - 16:10

Food When: 20 Mar 2007
Source: Covermedia

Una dieta ad alto apporto proteico può compromettere la salute dei reni.

Le più comuni fonti di proteine tra i nostri alimenti sono la carne, i fagioli, le uova, le lenticchie e il pesce. Consumare questi alimenti con un piano dietetico regolare, ed evitare i carboidrati semplici (pasta e pane bianco, per esempio) è il miglior modo di perdere peso ed aumentare la muscolatura.

Tuttavia, i ricercatori dell’European Renal Nutrition Working Group avvertono: eccedere nelle proteine può intaccare la nostra salute renale, in particolare per le persone che già soffrono di obesità e diabete di tipo 2.

«Una dieta ad alto consumo di proteine induce ad una iperfiltrazione glomerulare, condizione che, secondo la nostra attuale conoscenza scientifica, può alimentare le malattie renali croniche di basso grado preesistenti», ha dichiarato professor Denis Fouque, del team di nutrizionisti europei. «Per dirla in breve: raccomandare una dieta ad alto apporto proteico a un paziente obeso o diabetico può indurlo ad una perdita di peso, ma anche ad una grave perdita delle funzioni renali. Vogliamo ottenere una cosa, ma purtroppo avviene anche l’altra».

Non è ancora chiaro se vi è una differenza tra il consumo di proteine animali e quelle che provengono dalle piante.

«È essenziale che la gente sappia che esiste anche l’altra faccia della dieta ad alto contenuto proteico, e che le malattie renali dovrebbero sempre essere escluse prima di fare un cambiamento nelle nostre abitudini alimentari, se pensiamo di abbracciare una dieta ricca di proteine», ha concluso professor Fouque.

Tornare alla home page

CoverMedia