Raffreddore e influenza: ecco come recuperare più in fretta

CoverMedia

13.2.2020 - 16:09

Woman having a cold lying on the sofa When: 08 Dec 2016 Credit: Rainer Berg/Westend61/Cover Images
Source: Rainer Berg/Westend61/Cover Imag

Invece di concentrarci sui sintomi, aumentiamo alla massima potenza il nostro sistema immunitario.

Per combattere raffreddore e influenza, agire sui sintomi può non essere la soluzione migliore. Né la più veloce per guarire. La dottoressa Jenna Macciochi, immunologa in servizio nel Regno Unito, è convinta infatti che la maggior parte delle persone usino delle strategie di recupero sbagliate. Vediamo qual è il modo giusto in 3 step.

1.Rallentiamo lo stile di vita, dormiamo di più

«Se davvero vogliamo dare al nostro corpo l’energia che gli serve per combattere un virus, deve essere riposato e dormire bene», dice la dottoressa Macciochi. «E se avete la febbre, è importante sapere che questa è una parte essenziale per aiutare il sistema immunitario a lottare contro l’infezione, che non riesce a crescere ad alte temperature. La febbre inoltre richiede più energie da parte del nostro corpo, dunque dobbiamo riposare e nutrirci bene. Dormiamo per almeno 8 ore, senza interruzione, e ascoltiamo il nostro corpo se ci richiede una pennichella».

2.Mangiamo sano e leggero

«Spesso siamo travolti da una sensazione di pena per noi stessi e dunque siamo tentati a viziarci con qualche dolce o snack iper-zuccherato», continua l’esperta. «Ma per il nostro corpo è meglio mangiare sano e leggero, per esempio tante minestre e zuppe. Assicuriamoci di assumere la giusta dose quotidiana di polifenoli (antiossidanti che aiutano il sistema immunitario a combattere naturalmente) mangiando tante verdure come aglio e cipolla, che hanno anche proprietà antinfiammatorie. Lasciamo perdere le torte o le merendine piene di zucchero, perché mangiare o bere zuccherato limita le abilità del corpo di assorbire vitamina C».

3.Evitiamo i drink a base di paracetamolo

«Quando abbiamo un raffreddore o l’influenza, dobbiamo lavorare con il nostro sistema immunitario, non con i sintomi, perché in questo modo guariremo più in fretta. Una buona dose di vitamina, come C e D, e minerali come zinco aiutano il sistema immunitario e velocizzano la guarigione».

Tornare alla home page