Retinolo: cosa fare se alla nostra pelle non piace

CoverMedia

24.9.2019 - 08:33

Young woman doing face care When: 26 Sep 2011
Source: Covermedia

Ecco come facilitare l’introduzione di questo importante ingrediente nella nostra routine di bellezza.

In qualsiasi regime beauty che si rispetti, non può mancare il retinolo. Ma non tutti i tipi di pelle reagiscono allo stesso modo al suo assorbimento. Impiegato per ridurre la visibilità di rughe e perdita di tonicità, il retinolo può tuttavia causare irritazioni e disidratazione alla pelle che non è abituata alla sua applicazione.

Se anche noi abbiamo notato una reazione simile, ecco cosa fare.

Innanzitutto, dobbiamo scegliere la «carica» giusta. La potenza del retinolo è espressa in percentuale, ed è necessario procedere gradualmente. Una percentuale moderata è pari allo 0.04, ma si può arrivare anche allo 0.1%. Iniziamo dunque da una percentuale inferiore alla prima, ed osserviamo per qualche tempo la reazione della nostra pelle.

Inoltre, consideriamo anche la base del nostro prodotto al retinolo.

Proprio come il siero, ci sono tanti tipi di creme al retinolo nel market, dunque è bene sceglierne una che si adatti ai bisogni della nostra pelle. il brand Medik8 offre una vasta gamma di prodotti al retinolo, tutti dalla base di olio di squalene. Sono prodotti extra idratanti e combattono la disidratazione causata da questo ingrediente forte.

Se preferiamo qualcosa di più leggero proviamo Paula’s Choice, con la sua linea di sieri al retinolo che si sciolgono istantaneamente al contatto con la pelle, mentre Kate Somerville +Retinol Vitamin C Moisturiser aggiunge anche la vitamina C per aumentare il bagliore del viso e la tonicità della pelle.

Meglio invece non mescolare retinolo ed esfoliante, combinazione che in tutta probabilità causerà irritazione. Massaggiamo piuttosto la pelle con un siero idratante dopo l’applicazione del retinolo.

Tornare alla home page

CoverMedia