Snack di fronte alla tv? La peggiore abitudine

CoverMedia

18.9.2020 - 16:08

Woman When: 24 Jul 2008
Source: Covermedia

Secondo gli scienziati, le patatine in busta sono lo snack che influenza più negativamente il livello di concentrazione.

Se vogliamo perdere il peso in eccesso, è necessario dire addio a snack e spuntini di fronte alla tv.

Per i ricercatori dell’Università di Sussex, Regno Unito, si tratta infatti di una pessima abitudine che non solo ci rovina la linea, ma abbassa anche il nostro livello di concentrazione, rendendoci più distratti quando siamo intenti a svolgere un compito.

Il team ha preso in esame 120 partecipanti, a cui ha chiesto di consumare una bevanda a basso apporto calorico (75kcal) o ad alto apporto calorico (272kcal) prima di svolgere una data mansione, alla fine della quale è stato offerto loro uno snack.

Secondo i risultati, le persone che avevano svolto l’incarico più impegnativo avevano consumato una grande quantità di snack (le patatine quello andato più a ruba) a prescindere dalle calorie del drink che gli era stato offerto all’inizio del test. Quelli che avevano completato il compito meno difficile, invece, avevano smesso di “spizzicare” non appena si erano sentiti sazi.

Gli individui in questo gruppo avevano consumato circa il 45% di patatine in meno dopo la bevanda più calorica: ciò significa che avevano “ascoltato” meglio il loro corpo, fermandosi quando dovuto.

«Questo è importante per tutti quelli che mangiano snack di fronte alla tv: se lo fate regolarmente, mentre guardate per esempio un thriller o un giallo appassionante, oppure un film con particolari effetti speciali, è probabile che non noterete di sentirvi pieni», ha dichiarato Martin Yeomans, leader dello studio. «Anche gli appassionati di videogames e cruciverba dovrebbero prendere nota!».

Tornare alla home page