Tommy Hilfiger: micro chip negli abiti

CoverMedia

30.7.2018 - 13:10

Source: Covermedia

Gli indumenti della gamma Tommy Jeans Xplore contengono chip intelligenti per tracciare e premiare i propri clienti.

Tommy Hilfiger ha lanciato un nuovo progetto che prevede chip intelligenti incorporati nei suoi vestiti.

Il rivoluzionario progetto è attivo sulla gamma Tommy Jeans Xplore, e comprende T-shirt, felpe a girocollo e felpe con cappuccio.

Una volta accoppiati con l'app corrispondente, i punti vengono assegnati in base al numero di volte in cui gli utenti indossano un particolare oggetto, di conseguenza i punti possono essere scambiati con premi come biglietti per concerti, sfilate di moda oppure una visita ai Tommy Archives. Oltre agli sconti sui prodotti, è possibile inoltre attivare l'opzione per convertire i punti in beneficenza.

Secondo Liron Slonimsky, amministratore delegato e fondatore del partner tecnologico Awear Solutions, questo schema rappresenta un passo rivoluzionario in termini di esperienza del consumatore.

«Mai prima d'ora un marchio è stato in grado di capire come il consumatore utilizza veramente il prodotto dopo che ha lasciato il negozio», ha spiegato Slonimsky a WWD.

«La case history di Tommy Hilfiger ha dimostrato come il brand capisce il coinvolgimento dei consumatori e che sarebbero stati il partner perfetto per lanciare Awear Solutions sul mercato».

La linea viene proposta in modelli da uomo, donna e unisex, composta da una varietà di pezzi in vari colori al dettaglio da 25 euro per un cappellino da baseball, 85 euro per una felpa e 118 euro per una giacca di jeans. Tutti i capi sono disponibili esclusivamente negli Stati Uniti sul sito web della società e presso il suo flagship store a New York.

Tornare alla home page

CoverMedia