Spettacolo

Bill Gates sulle cene con Jeffrey Epstein: «Sono state un grande errore»

Covermedia

6.8.2021 - 13:10

Bill Gates

Il boss della Microsoft si è profondamente pentito di aver collaborato con l’imprenditore, condannato e deceduto nel 2019 in un carcere di New York.

Covermedia

6.8.2021 - 13:10

Bill Gates rimpiange di aver cercato una collaborazione con Jeffrey Epstein per realizzare vari progetti umanitari.

Nel luglio del 2019, l’imprenditore è stato condannato per traffico sessuale, ma aveva già un passato controverso, tra cui le accuse legate a prostituzione, per cui ha trascorso 13 mesi in carcere agli inizi del 2000.

Gates ne parla nell’intervista con Anderson Cooper per la CNN.

«Ho cenato varie volte con lui, sai, con la speranza che ciò che diceva riguardo alla raccolta di milioni per iniziative filantropiche a livello globale – tramite i suoi contatti – potesse realizzarsi», ha dichiarato il 65enne. «Quando ho capito che non sarebbe successo, quel rapporto è stato chiuso. È stato un grande errore passare tempo con lui, dargli credibilità».

Nell’agosto del 2019 il gestore di fondi speculativi è stato trovato morto nella sua cella, nel carcere di New York, a seguito di ciò che i medici legali hanno definito un suicidio.

Nel frattempo, Bill e Melinda French Gates hanno finalizzato il loro divorzio, questa settimana, dopo 27 anni di matrimonio. L’ex moglie del magnate della tecnologia resterà tuttavia coinvolta nei progetti e nelle fondazioni umanitarie con Gates.

«Sarebbe decisamente la cosa migliore per la fondazione», ha dichiarato Bill.

Covermedia