Riconoscimenti GR: Prix Montagne 2024, ecco i sei candidati

danu, ats

10.7.2024 - 15:48

Il pluridecorato campione di sci di fondo Dario Cologna presiede la giuria del “Prix Montagne”.
Il pluridecorato campione di sci di fondo Dario Cologna presiede la giuria del “Prix Montagne”.
Keystone

La giuria di sette membri, presieduta per la prima volta da Dario Cologna, ha scelto sei progetti esemplari per il Prix Montagne 2024. Il premio viene assegnato ogni anno dal Gruppo svizzero per le regioni di montagna (SAB) e dall'Aiuto svizzero alla montagna.

10.7.2024 - 15:48

Accanto al premio principale di 40'000 franchi, viene assegnato anche il «premio del pubblico» Prix Montagne, del valore di 20'000 franchi e sponsorizzato dalla Mobiliare Svizzera. Le votazioni popolari online sono aperte fino al 18 agosto sul sito web prixmontagne.ch, come annunciato oggi dagli enti organizzatori del premio.

Tra i 61 progetti presentati, la giuria ha selezionato sei progetti che incarnano i valori esemplari di un'economia innovativa e resiliente nelle regioni montane svizzere. Le sei aziende finaliste sono state valutate in base a criteri di comprovata redditività economica e al loro valore come modelli di riferimento.

«I progetti sono molto diversi tra loro, ma questa diversità dimostra quanto siano innovativi e coraggiosi gli abitanti delle nostre regioni montane», ha dichiarato Dario Cologna, pluridecorato campione di sci di fondo.

Il premio sarà consegnato ai vincitori durante una cerimonia che si terrà a Berna il prossimo 5 settembre.

Le candidature 2024

In lizza per il riconoscimento 2024 ci sono il negozio di paese «Butia Ramosch» a Ramosch (GR), la cooperativa «Graines de pays» che produce una quarantina di cereali a Courtételle (JU), la produzione di tavole per lo sport «LGS Board Manufacture» a Le Brassus (VD), la riparazione di calzature da montagna «New Rada» a Le Prese (GR), l'ostello diffuso «Wild Valley» a Auressio (TI) e le installazioni luminose «Zauberwald» a Lenzerheide (GR).

www.prixmontagne.ch

danu, ats