Tra brivido e meraviglia

Mistero e pericolo: le miniere abbandonate del Far West

tsch

19.11.2018

Sotto le montagne e i deserti dell'Ovest americano, riposano silenziose decine di migliaia di miniere abbandonate. Non sono solo lo scrigno di meravigliosi segreti: le miniere nascondono anche numerosi pericoli, ed è per questa ragione che il governo americano ha deciso di proibirne l'accesso.

Nell'Ovest degli Stati Uniti, un mondo sotterraneo testimonia il passato movimentato del Far West, un tempo vera e propria terra promessa. Vi si trovano decine di migliaia di miniere abbandonate, esplorate in un'epoca in cui ognuno poteva tentare la propria fortuna e scavare fino alla tomba. Ma, una volta estratte le tanto ambite materie prime, le miniere venivano semplicemente abbandonate alla loro sorte e lasciate all'abbandono.

Oggi, le miniere racchiudono molti segreti – e numerosi pericoli: soltanto nello Stato americano dello Utah, ben undici persone hanno perso la vita dal 1982, più di 40 sono rimaste ferite nel corso degli anni – a causa della caduta di pietre, di incidenti con le Jeep, dell'acqua contaminata e dell'aria inquinata. Recentemente, un cercatore d'oro è caduto in una miniera in Arizona, si è rotto una gamba e ha dovuto attendere i soccorsi per circa tre giorni senza acqua né cibo. Il governo americano ha dunque diverse buone ragioni per voler chiudere l'accesso alle circa 10'000 altre miniere dei dintorni.

Contro la chiusura delle miniere

Ma alcuni sono contro la chiusura di queste miniere. Da anni, una piccola comunità di ricercatori e di avventurieri ha sviluppato una passione per le miniere abbandonate. Questi cercatori si entusiasmano per i tunnel disseminati di quarzi scintillanti, le rotaie sotterranee centenarie e le grotte gigantesche, custodite per decenni al riparo dagli sguardi.

Uno di loro, Jeremy MacLee, utilizza queste antiche mappe e un equipaggiamento di sicurezza d'avanguardia per ricercare gli ingressi alle miniere cadute nel dimenticatoio. Ciò che lo affascina è che «Il sentiero che state percorrendo non viene battuto da più di 100 anni». Questi appassionati cercatori di miniere sostengono che le loro attività non siano più pericolose di alcuni sport come lo sci o il trekking in montagna.

Lo Stato ha già sigillato più di 6000 miniere. L’accesso alle miniere dello Utah caratterizzate da segnali di divieto è considerato un'infrazione alla legge. Ma i controlli sono rari. Ai rischi di ferimento o di morte si aggiunge un altro rilevante problema: le miniere abbandonate sono il luogo ideale per far scomparire per sempre tutto ciò di cui ci si vuole sbarazzare, compresi i corpi.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page