Spettacolo

A star is born: Beyonce doveva essere la protagonista

CoverMedia

11.11.2018 - 09:33

Source: Covermedia

La scelta finale è ricaduta su Lady Gaga ma all’inizio la produzione aveva scelto altri personaggi per il remake di È nata una stella.

Beyonce e Clint Eastwood erano stati scelti per la nuova versione di A star is born.

A rivelarlo all'Hollywood Reporter è stato Bill Gerber, tra i produttori della pellicola. Perché i due hanno poi mollato il progetto?

«Beyonce è rimasta incinta dei due gemellini. Ci siamo detti: “Che facciamo, aspettiamo?”. E poi Clint ha fatto un passo indietro e si è messo a fare un altro film», ha spiegato Gerber.

Così si è optato per Bradley Cooper, che ha rivestito il duplice ruolo di attore e regista.

Successivamente Cooper, dopo aver provinato diverse attrici, ha deciso di ingaggiare Lady Gaga per la parte della protagonista. Bradley ha assistito ad uno spettacolo di Stefani Germanotta e ha subito capito che era la persona giusta per la sua prima pellicola dietro la macchina da presa.

«Come sono riuscita a ingaggiarla per il film? Mi trovavo a una cena di beneficenza e, a un certo punto, sale sul palcoscenico Lady Gaga e comincia a cantare La vie en rose. Mi ha messo al tappeto», ha raccontato Bradley.

«Il giorno dopo ho chiesto appuntamento al suo agente. Quando l’ho incontrata aveva gli occhiali da sole: ma quando se li è tolti, mi ha messo al tappeto per la seconda volta. Allora ho trovato il coraggio di chiederle di cantare insieme: c’era un pianoforte e abbiamo provato Midnight Special. Quando sono tornato a casa ho detto alla produzione: nel film deve esserci lei», ha aggiunto Cooper.

A star is born si è rivelato un grande successo in tutto il mondo tanto che si parla già di Premio Oscar.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia