Spettacolo

Alec Baldwin rinviato a giudizio

CoverMedia

27.11.2018 - 13:11

Source: Covermedia

L’attore è accusato di aver preso a pugni un uomo in un parcheggio.

Alec Baldwin è stato ufficialmente rinviato a giudizio, in seguito all’arresto di un mese fa quando avrebbe aggredito un uomo in un parcheggio, a New York.

Nella giornata di ieri, 26 ottobre, all’attore sono stati notificati i capi di imputazione di lesioni e molestie.

Baldwin non ha rilasciato dichiarazioni ed è stato scarcerato senza il pagamento cauzionale. La prima udienza è in programma il 23 gennaio, quando la star dovrà presentarsi in tribunale accompagnato dal suo legale per difendersi dalle accuse.

Come emerso dalle carte legali, ottenute dal The Blast, la vittima ha dichiarato: «Sono rimasto immobile a osservare l'imputato spingermi e poi colpirmi sul lato sinistro del volto con il pugno destro chiuso, provocandomi dolore alla faccia».

Baldwin ha ammesso di aver semplicemente spinto l'uomo dopo essersi visto «scippare» un posto auto.

Immediatamente dopo l’accaduto, Alec ha però dichiarato di «non aver preso a pugni nessuno».

«Solitamente non commento notizie chiaramente false come quella di oggi. La notizia secondo cui avrei preso a pugni una persona in un parcheggio è falsa - ha twittato la star -. Mi rendo conto che è diventato uno sport prendere di mira le persone e diffamare per creare delle fake news e fare clickbaiting».

«Fortunatamente, indipendentemente dall’eco mediatico, queste storie sono destinate a rimanere false».

Il legale ha aggiunto: «Il Sig. Baldwin non ha commesso alcun crimine e siamo sicuri che, una volta terminate le indagini, questa vicenda possa concludersi rapidamente».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia