Spettacolo

Anne Hathaway shoccata: no al lancio di gas lacrimogeni ai migranti

CoverMedia

27.11.2018 - 11:11

L’attrice esprime tutta la sua rabbia per la scelta del presidente Trump di utilizzare la violenza contro i richiedenti asilo, al confine tra gli Stati Uniti e il Messico.

Anne Hathaway ha espresso shock e orrore, alla vista delle immagini che ritraggono alcuni migranti al confine tra gli Stati Uniti e il Messico, messi in fuga con dei gas lacrimogeni lanciati dai militari americani.

«Il mio paese ha lanciato dei gas contro dei bambini. Non ci sono parole per esprimere tutto il mio orrore - ha scritto l’attrice 36enne su Instagram, a commento di una delle sconvolgenti foto -. Mi rivolgo a coloro che diranno immediatamente di "farlo nel modo giusto", a coloro che "incolperanno i genitori per aver messo i bambini in questa posizione", o diranno "stavano facendo irruzione nel muro” o "stavano lanciando sassi": l’unica risposta umana a questo mostruoso utilizzo della forza contro richiedenti asilo LEGALE e contro dei bambini è condanna, vergogna e rabbia».

Anne si è poi rivolta ai sostenitori del presidente Donald Trump, che ha promosso l’utilizzo dei gas al confine con il Messico, invitandoli a ripensare alle loro posizioni politiche.

«A tutti coloro che credono ancora che votare per l’uomo che ha raccomandato l’utilizzo di strumenti letali contro famiglie che scappavano da violenze e persecuzioni: è questa la politica che vi piace?».

Dello stesso avviso le posizioni di Eva Longoria e Zendaya.

Più duri i toni utilizzati da Amy Schumer: «Come ca** riesci a dormire la notte dopo aver utilizzato del gas contro dei bambini? È legale chiedere asilo, fottu** mostro. È quello che sta succedendo al confine».

A commento di un’altra immagine, raffigurante una donna e i suoi quattro figli chiedere aiuto, l’attrice comica ha aggiunto: «È legale chiedere asilo negli Stati Uniti. Queste persone sono scappate dalle loro case perché erano in pericolo e la legge dice che possono stare negli Stati Uniti, fin quando non torni la calma. A tutti coloro che dicono “Sarebbero dovuti arrivare legalmente”. LO HANNO FATTO. LO SONO!».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia