Spettacolo

Anthony Hopkins: l’infanzia difficile e i bulli

CoverMedia

22.11.2019 - 16:33

Premiere of Michael Bay's 'Transformers: The Last Knight' at the Civic Opera House on the Chicago River - Red Carpet Arrivals Featuring: Sir Anthony Hopkins Where: Chicago, Illinois, United States When: 20 Jun 2017 Credit: Adam Bielawski/WENN.com
Source: Adam Bielawski/WENN.com

A dirigere l’iconico attore nel nuovo progetto biografico è sua moglie, Stella Arroyave.

Anthony Hopkins è protagonista di un nuovo documentario sulla sua vita, diretto da sua moglie, attrice e produttrice Stella Arroyave.

Nella biopic, il divo de «Il silenzio degli innocenti» racconta la sua infanzia difficile, da bambino introverso ed incompreso, spesso alle prese con i bulli della sua scuola.

«Una delle mie insegnanti diceva che quando ero piccolo ero un mistero», dice l’attore nell'intervista con People. «Non parlavo con gli altri bambini, non facevo nessuno sport, non andavo neanche alle recite della scuola. Ma ero stanco di essere chiamato “stupido” e a un certo punto ho pensato: “Un giorno vi farò vedere chi sono!”. E poi sono diventato un'altra persona. La mia carriera ha decollato».

Una carriera a Hollywood che dura da oltre 60 anni, ma l’81enne non ha alcuna intenzione di fermarsi.

«Sono dipendente dal lavoro», confessa. «Recito, dipingo, suono, e leggo tanto. Mi mantiene attivo il cervello. Continuerò a fare tutto questo finché non muoio!».

Nel frattempo il divo è stato impegnato anche sul set dell’imminente film «I due papi», insieme al collega Jonathan Pryce.

Tornare alla home page

CoverMedia