Arte Milano contagiata da Carne y Arena

ANSA

19.1.2018 - 16:09

ANSA

Alla Fondazione Prada sold out di 7 mesi, ora in Usa e Messico

MILANO, 19 GEN - L'installazione visiva sperimentale Carne y Arena concepita da Alejandro G. Inarritu e prodotta da Legendary Entertainment e Fondazione Prada, dopo sette mesi di 'tutto esaurito', ha lasciato gli spazi della fondazione a Milano. Ora è presentata al Lacma di Los Angeles e a Città del Messico, unico modo per poter vivere un'esperienza che non si dimentica. Inclusa nella selezione ufficiale dell'ultimo Festival di Cannes, il progetto è stato presentato nella sua versione completa: basato su fatti realmente accaduti, confonde le sottili linee di confine tra soggetto e spettatore che rigorosamente da solo grazie alla realtà virtuale cammina in un affollato deserto messicano, rivivendo 'dall'interno' un frammento del viaggio di un gruppo di immigrati che prova ad attraversare il confine con gli Stati Uniti.

Per realizzarlo il regista messicano ha collaborato con il tre volte premio Oscar Emmanuel Lubezki, oltre alla produttrice Mary Parent e IlmxLab.

Tornare alla home page

ANSA