Cinema

Berlinale 2022: la ginevrina Souheila Yacoub eletta «Shooting Star»

fa, ats

13.1.2022 - 12:11

L'attrice ginevrina Souheila Yacoub verrà premiata in qualità di giovane attrice alla 72esima edizione del prestigioso Festival internazionale del cinema di Berlino. (foto d'archivio)
L'attrice ginevrina Souheila Yacoub verrà premiata in qualità di giovane attrice alla 72esima edizione del prestigioso Festival internazionale del cinema di Berlino. (foto d'archivio)
Keystone

L'attrice ginevrina Souheila Yacoub riceverà il premio come giovane attrice alla 72esima Berlinale (10-20 febbraio). È una dei dieci attori e attrici europei nominati «Shooting Star 2022» dalla rete European Film Promotion.

fa, ats

13.1.2022 - 12:11

La giuria dello European Shooting Star Award ha lodato la «straordinaria capacità di Yacoub di entrare in empatia con i suoi personaggi e di evocare così una forte risposta emotiva», ha indicato oggi l'agenzia di promozione Swiss Films.

Yacoub è già apparsa alla Berlinale nel 2020, nella coproduzione franco-svizzera «Le sel des larmes» ("Il sale delle lacrime") del regista Philippe Garrel.

Nel 2021, a Cannes ha attirato l'attenzione con il ruolo principale in due film presentati nella Quinzaine des Réalisateurs: «Entre les Vagues» ("The Braves") di Anaïs Volpé e «De bas étage» ("A Brighter Tomorrow") di Yassine Qnia.

Yacoub è apparsa anche in alcune serie TV, come una delle attrici principali in «Les Sauvages» diretta da Rebecca Zlotowski e nella serie di guerra «No Man's Land» di Oded Ruskin prodotta da Arte/Hulu.

Nel corso di quest'anno, l'attrice, nata a Ginevra nel 1992, sarà nei cinema con il film di danza «En Corps» di Cédric Klapisch e con il film di debutto di Alice e Benoît Zeniter «Avant l'effondrement».

Fra i giovani attori svizzeri premiati in precedenza ci sono Joel Basman (serie TV «Eldorado KaDeWe"), Sven Schelker ("Und morgen seid ihr tot") o più recentemente Luna Wedler ("Je suis Karl") e Ella Rumpf (serie TV «Succession").

fa, ats