Carolina Crescentini su “Mare fuori”: «Mi sono emozionata»

CoverMedia

15.10.2020 - 16:36

Source: Covermedia

L'attrice interpreta la severa Paola Vinci, direttrice del carcere minorile di Napoli che fa da sfondo alle vicende della fiction.

Per entrare nei panni della protagonista di “Mare fuori” Carolina Crescentini si è documentata sulle carceri minorili, emozionandosi per i giovani detenuti.

L'attrice veste i panni di Paola Vinci: la direttrice dell’IPM (Istituto Penale Minorile) di Nisida, a Napoli, dove la vita è drammatica e estremamente complessa.

«Girare questa storia mi ha insegnato molto. Tra gli interpreti ci sono attori molto giovani e mi sono emozionata per la loro purezza», ammette Carolina Crescentini su Voi.

«Ho studiato tanto. Non sono mai stata in un carcere minorile ma sono stata a Regina Coeli e a Poggio Reale. Ho parlato più volte con direttrici delle carceri, che spesso sono donne».

Nel caso del suo personaggio, la donna in questione è rimasta traumatizzata da alcuni eventi accaduti in passato.

«Provo un po’ pena per Paola Vinci, perché si è auto-punita per un trauma e ha fatto in modo di perdere tutto».

Tornare alla home page

CoverMedia