Christopher Eccleston e la depressione: «Ho perso quasi tutto»

Covermedia

4.10.2021 - 16:30

Christopher Eccleston

L'ex attore di Doctor Who ha raccontato alla rivista britannica Big Issue la sua battaglia contro lo stato depressivo.

Covermedia

4.10.2021 - 16:30

Christopher Eccleston ha toccato il fondo quando è stato ricoverato in ospedale per via di una grave depressione.

L'attore britannico, ex star nella nona serie di Doctor Who, ha raccontato i retroscena dei suoi problemi di salute mentale nell’intervista rilasciata al magazine inglese Big Issue.

«Quando ho avuto una grave forma di depressione sono stato ricoverato in ospedale ed ho quasi perso tutto. C'è stata una notte in cui pensavo che sarei morto. Stavo correndo lungo Euston Road con una valigia in mano. Ora, se qualcuno mi avesse visto, avrebbe detto: «Oh, c'è il Doctor Who». Il punto è che non credo che la gente capisca quanto velocemente possa accadere. Soprattutto in tempi di recessione economica».

Christopher ha poi ricordato la volta in cui è letteralmente crollato durante le riprese della prima serie del programma televisivo britannico The A Word, la serie BBC trasmessa nel 2016.

«Non so se si possa definire psicosi, ero solo convinto che stavo per morire e non pensavo ad altro durante la notte», ha detto Eccleston.

Covermedia