Cinema:Sardegna a Berlino con Figlia mia

ANSA

16.2.2018 - 09:37

La regista Laura Bispuri, racconto Isola fuori da sterotipi

CAGLIARI, 16 FEB - Il film italiano in concorso alla 68/a edizione del Festival di Berlino, "Figlia mia" di Laura Bispuri, interpretato da Valeria Golino, Alba Rorhwacher, Udo Kier e dagli attori isolani Sara Casu e Michele Carboni, porta alla Berlinale la magia della Sardegna. L'opera è una produzione Vivo Film e Colorado Film con Rai Cinema. Prodotto da Marta Donzelli e Gregorio Paonessa per Vivo film e Maurizio Totti e Alessandro Usai per Colorado Film, è una coproduzione internazionale con la tedesca Match Factory Productions e la svizzera Bord Cadre Films, in coproduzione con ZDF/arte e RSI Radiotelevisione svizzera.

L'opera seconda della Bispuri - il debutto era stato con "Vergine giurata", nomination per l'Orso d'oro nel 2015 - ha ottenuto il sostegno di Eurimages, Mibact, Regione Sardegna e Fondazione Sardegna Film Commission. Frutto di riprese realizzate tra Cabras, Riola Sardo, San Vero Milis e Oliena, debutta in prima mondiale alla kermesse cinematografica il 18 febbraio prossimo.

Tornare alla home page

ANSA