Claudio Amendola sarà un boss mafioso malato di Alzheimer

Covermedia

12.10.2021 - 11:10

Claudio Amendola

L'attore romano si cimenta nella sua quarta regia per una fiction Mediaset di cui sarà attore protagonista e regista.

Covermedia

12.10.2021 - 11:10

Claudio Amendola è pronto a vestire i panni di un cattivo un po' smemorato. Secondo un report de Il Fatto Quotidiano, il nuovo ruolo dell'attore sarà infatti quello di un boss mafioso affetto da Alzheimer e quindi con una pessima memoria.

La serie tv giunge dopo il grande successo di Amendola in «Nero a Metà» e sarà successiva all'attuale impegno di Claudio, che al momento è sul palco di «Star in The Star» condotto da Ilary Blasi.

«Si tratta di una serie in sei serate, molto pop e larga, e la sta producendo mia moglie Camilla (Nesbitt, ndr) con la CamFilm», racconta a Il Fatto Quotidiano il regista Pietro Valsecchi, al lavoro per la casa di produzione Teodue.

«È la storia di un capo mafia che ha l’Alzheimer e non si ricorda i delitti commessi. Ho grande stima per Claudio, che conosco dal suo esordio».

Al momento i dettagli sulla fiction sono sotto chiave, ma non si esclude una messa in onda da parte di piattaforme come Netflix o Amazon Prime.

Covermedia