Claudio Baglioni presenta il nuovo album: «Vero e sincero»

CoverMedia

7.10.2020 - 16:33

Source: Covermedia

Il 4 dicembre esce “In questa storia, che è la mia”.

A breve sarà disponibile il nuovo album di Claudio Baglioni, “In questa storia, che è la mia”.

Il 16esimo progetto musicale dell'artista romano arriva a 7 anni di distanza da “ConVoi” e sarà rilasciato il 4 dicembre.

«“In questa storia, che è la mia” è un invito. Una spinta a rileggere la nostra storia. La storia di ciascuno di noi, di queste pagine di musica e parole, che abbiamo scritto e vissuto insieme, e di questo tempo che - sebbene non si leggano - porta anche le nostre firme», dice Claudio Baglioni presentando all'Ansa il suo ultimo lavoro.

«Un album ideato e composto come una volta. Vero, sincero, fatto a mano e interamente suonato. È un progetto al quale ho dedicato tutto me stesso, a partire dalla scrittura, strutturata come non accadeva da tempo, su linee melodiche e processi armonici che la musica popolare, sembra offrire sempre meno. Le sonorità sono tutte vere – nel senso di “acustiche” – basso, batteria, pianoforte, chitarre, archi, fiati, voce e cori – e il ricorso all’elettronica è stato dedicato, esclusivamente, alla cura degli effetti suono e delle atmosfere».

Il massiccio lavoro ha portato alla realizzazione di 14 brani inediti.

«Ne sono venuti fuori quattordici pezzi suonati dalla prima all’ultima nota, da un gruppo di musicisti straordinari, che fanno quello che ci si aspetta da loro: suonare con tutta la creatività, l’invenzione, l’energia e la passione - in una parola: la musicalità - che hanno dentro».

Ora che l'album è pronto, Baglioni nel 2021 tornerà sulle scene live con lo spettacolo "Dodici Note", dove il pop-rock si unisce all'orchestra classica e coro lirico. La tournée partirà dalle Terme di Caracalla di Roma e si protrarrà dal 4 al 18 giugno 2021. A questi 12 concerti, seguiranno 4 appuntamenti live in due teatri luoghi d'arte unici al mondo: il 16 e 17 luglio al Teatro Greco di Siracusa e l'11 e 12 settembre all'Arena di Verona.

Tornare alla home page

CoverMedia