Dal 20 al 29 agosto

Il Festival vodese Cully Jazz svela la sua programmazione a pagamento

gsi, ats

13.7.2021 - 12:19

Il Cully Jazz, spostato dalla primavera all'estate, potrà nuovamente tenersi sulle rive del Lemano dopo un'edizione 2020 annullata a causa della pandemia.
Keystone

Il festival vodese Cully Jazz ha svelato oggi la programmazione a pagamento della sua prossima edizione che si terrà dal 20 al 29 agosto sulle sponde del Lemano. Dodici concerti sono previsti sui due palchi Next Step (280 posti seduti) e Temple (240).

gsi, ats

13.7.2021 - 12:19

Gli organizzatori hanno presentato oggi «Un cartellone ambizioso, all'insegna della novità e della creazione con concerti unici della nuova generazione di musicisti svizzeri», indica il loro comunicato stampa.

In apertura del festival, un concerto del batterista vodese Alberto Malo, che sarà accompagnato dalla rapper britannica NoLay. Un'altra batterista, la francese Anne Paceo, avrà carta bianca.

Il sassofonista italiano Stefano Di Battista renderà omaggio a Ennio Morricone. Gli spettatori potranno anche scoprire sonorità brasiliane con Lucas Santtana, orientali con Faraj Suleiman o africane con JP Bimeni e i suoi Black Belts.

I 6'000 biglietti disponibili per questi vari concerti sono in vendita da oggi.

Quaranta concerti gratuiti

Il Cully Jazz, che è stato spostato quest'anno dalla primavera all'estate a causa del Covid-19, proporrà anche un festival off. Una quarantina di concerti gratuiti, il cui programma verrà svelato il 10 agosto, si terranno in tre cantine e su tre palchi esterni.

Durante tutto il festival, gli organizzatori sperano di attirare 10'000 spettatori, rispetto ai 60'000 dell'ultima edizione del 2019. Nel 2020, il festival era infatti stato annullato a causa della pandemia. Il budget per l'evento di quest'anno ammonta a 640'000 franchi.

«Questo formato ridotto vuole offrire ciò che fa lo spirito del Cully Jazz e continuare a fornire uno spazio per la creazione e l'esposizione dell'effervescente scena musicale svizzera», continua il comunicato stampa.

gsi, ats