Salute mentale

Demi Lovato partecipa all'evento sulla salute mentale di Glenn Close

Covermedia

10.5.2021 - 17:49

Demi Lovato
Demi Lovato

L’attrice statunitense 74enne ha fondato l’organizzazione nonprofit «Bring Change to Mind» nel 2010, dopo aver affrontato il disturbo bipolare della sorella e la diagnosi di disturbo schizoaffettivo di suo nipote.

Covermedia

10.5.2021 - 17:49

Fra pochi giorni Demi Lovato avrà una lunga conversazione con Glenn Close sulla salute mentale.

Nel corso degli anni la pop star è stata schietta riguardo le sue diatribe personali tanto da esplicitarne i risvolti senza timore.

Per questo è stata scelta dall’attrice 74enne come guest star dell’evento digitale «A Conversation Starter», nell’ambito del suo «Bring Change to Mind», che incoraggia il dialogo sulla salute mentale per aumentare la consapevolezza, la comprensione e l’empatia.

La discussione è in calendario per le 20:00 EST del 23 maggio 2021 (ore 2.00 del giorno successivo in Italia) e vedrà come moderatore anche il giornalista statunitense Anderson Cooper, che ha perso suo fratello Carter per suicidio.

L’obiettivo è di incoraggiare i partecipanti ad aiutare se stessi, sostenere una persona cara, o continuare il dialogo all'interno delle proprie comunità.

Demi Lovato, Close e Cooper risponderanno inoltre alle domande del pubblico.

Close ha fondato l’organizzazione nonprofit «Bring Change to Mind» nel 2010, dopo aver affrontato il disturbo bipolare della sorella e la diagnosi di disturbo schizoaffettivo di suo nipote.

I fondi raccolti con i biglietti per «A Conversation Starter» andranno a beneficio degli studenti delle scuole superiori coinvolti nei club di «Bring Change to Mind» negli Stati Uniti.

Per acquistare online visitare bringchange2mind.org/conversations.

Covermedia