'Dottore', quando l'omeopatia è musica

ANSA

20.2.2018 - 15:38

Album di un medico che pratica l'arte come espressione e cura

ROMA, 20 FEB - Sentir cantare un granulo omeopatico è un'esperienza che difficilmente capita, e quando capita non si dimentica. Succede in 'Dottore', ultima esperienza creativa di Marco Lombardozzi, medico omeopata, psicoterapeuta, scrittore, musicista, attore di testi autoprodotti, ideatore del primo festival dedicato all'omeopatia con una formula altamente innovativa incentrata appunto sull'espressione artistica. Perchè, come dimostra anche questo suo primo album - di cui ha scritto testo e musica -, non c'è nessuna distanza tra arte, esistenza e medicina. Per Lombardozzi e l'opera e l'operato sono la stessa cosa, così come l'arte e la cura. Tutto questo è appunto 'Dottore', un cd molto originale nel quale la musica e i testi portano l'ascoltatore a penetrare il senso del rapporto intimo tra il paziente e il medico omeopatico che non si limita all'analisi clinica ma cerca di entrare nell'anima di chi ha davanti e comprendere le ragioni profonde, mai solo fisiche, del suo malessere.

Tornare alla home page

ANSA