Eminem

Eminem: l’ex moglie ha tentato il suicidio

Covermedia

12.8.2021 - 11:10

Eminem

Kim Scott è tornata a casa dopo il ricovero d’urgenza in ospedale dello scorso 30 luglio.

Covermedia

12.8.2021 - 11:10

L’ex moglie di Eminem, Kim Scott, è stata dimessa dalla clinica in cui si trovava per gravi problemi di salute mentale.

Lo scorso 30 luglio i soccorritori in Michigan hanno ricevuto una chiamata proveniente dall’abitazione della donna, per un’emergenza riguardante «una persona suicida», come riportato dal TMZ.

All’arrivo dei soccorsi, la Scott era «aggressiva e violenta», al punto da essere trattenuta dalla polizia. Secondo il rapporto delle autorità, la 46enne presentava delle ferite non letali, ma che richiedevano attenzione medica.

Secondo la rubrica Page Six del New York Post, l’incidente ha avuto luogo una settimana dopo la morte della madre della Scott, Kathleen Sluck, a 65 anni. I funerali della donna si sono tenuti il giorno prima del presunto tentato suicidio dell’ex moglie del rapper, che nel 2016 ha anche perso sua sorella, Dawn, per una sospetta overdose di eroina.

Il matrimonio con Eminem, avvenuto nel 1999, è finito nel 2001. L’ex coppia si è poi risposata nel 2006, ma l’unione è durata pochissimo. Insieme hanno avuto una figlia, Hailie Jade, di 25 anni.

Covermedia