Ezio Greggio: comico per «passione»

CoverMedia

2.3.2018 - 16:33

Source: Covermedia

L’interprete di «Yuppies» spezza una lancia nei confronti del genere cinematografico da sempre definito «superficiale».

Per Ezio Greggio la commedia è il modo migliore con cui «accendere» il buon umore.

Storico interprete di film come «Yuppies», il 63enne di Cossato ha rilasciato un’intervista a TV Sorrisi e Canzoni, dichiarando il suo amore per il genere cinematografico che l’ha reso famoso in tutta Italia.

«Volevo combattere il pregiudizio per cui le commedie non erano quasi mai invitate a Venezia o a Cannes, o premiate alla cerimonia degli Oscar. E se oggi il tabù è caduto, forse è anche un po’ per merito mio», dichiara Ezio Greggio al settimanale, spiegando perché la gente giudica ancora la commedia con eccezione negativa: «Perché si pensa che “divertente” sia sinonimo di “superficiale”. E invece nella comicità c’è di tutto, dalle torte in faccia delle vecchie comiche ai riferimenti colti di Woody Allen. Ecco perché è così difficile definirla».

In questi giorni si tiene a Monte Carlo, nel Principato di Monaco, il «Festival de la Comédie» ospitato proprio da Greggio e Federica Nargi, che si concluderà sabato 3 marzo con la proclamazione del film vincitore.

Tornare alla home page

CoverMedia