Spettacolo

Fast and Furious: un produttore fa causa all’Universal

CoverMedia

20.10.2018 - 09:33

Source: Covermedia

Neal Moritz ha citato in giudizio la causa di produzione per via dello spin-off della saga, attualmente in lavorazione, Hobbs e Shaw.

Grane legali per l’Universal, uno dei più rinomati studios di Hollywood.

Il produttore di Fast and Furious ha deciso di denunciare la casa di produzione per via del trattamento subito per il nuovo film della saga, lo spin off Hobbs e Shaw.

«Con uno straordinario gesto di malafede, e soltanto pochi giorni prima dell'inizio delle riprese di Hobbs and Shaw, Universal ha deciso che Moritz avrebbe dovuto accettare un accordo economicamente inferiore a quanto verbalmente pattuito o uscire dal progetto», si legge nei documenti depositati in tribunale dall’avvocato di Neal Moritz.

Quest’ultimo ha dunque chiesto il reintegro in qualità di lead producer del film. Il tutto con adeguato e abituale compenso di quasi 2 milioni di euro, più un bonus se il film incassa una certa cifra. Al momento Universal non ha ancora commentato pubblicamente la vicenda.

Hobbs e Shaw vede protagonisti Dwayne Johnson e Jason Statham e uscirà in America il 2 settembre 2019.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia