Fedez replica alla denuncia di Maurizio Gasparri: «Ma svegliati»

CoverMedia

24.4.2020 - 11:12

Source: Covermedia

Dopo una catfight nata sei anni fa per difendere una fan, riprende di punto in bianco la querelle tra il rapper e il politico italiano.

Nuovo botta e risposta tra il senatore Maurizio Gasparri e Fedez.

Dopo una catfight nata sei anni fa per difendere una fan, è ripresa di punto in bianco la querelle tra il rapper e il politico italiano, che ora minaccia con un post via Twitter di portare in tribunale l’autore di «Comunisti col Rolex».

«Sì, riprese iniziative legali contro @Fedez dopo sue parole, inevitabile e costoso per lui».

Immediata la replica di Fedez, che prima sullo stesso social poi via Instagram ha commentato la curiosa decisione del politico.

«Un paese al collasso e il Senatore Gasparri trova il tempo per annunciare via tweet una causa nei miei confronti (a caso) perché oggi si è svegliato male. A questa classe politica serve l’insegnante di sostegno».

Fedez ha inoltre ricordato un episodio accaduto nel 2014, quando l’ex vicepresidente del Senato ha pubblicamente offeso una minorenne ritratta in una foto con il cantante per il suo aspetto fisico.

«Forse non vuoi che io ricordi alla nazione che quando eri vicepresidente del Senato hai dato della ciccione obesa a una bambina minorenne pubblicamente? Forse è questo? Ma forse è il caso di ricordarcelo, perché ai tempi non ti fu fatto niente», commenta beffardo il 30enne.

«Forse sarebbe il caso, oggi come oggi, che tematiche sensibili come queste sono più all’ordine del giorno, che qualcuno prenda dei provvedimenti rispetto a quello che hai fatto. Uno ride per non piangere. In una situazione in cui c’è un paese al collasso, questo trova il tempo di annunciare via Twitter di farmi caso. Ma svegliati Gasparri».

Tornare alla home page

CoverMedia