Televisione

Fiorello su Sanremo: «Non dateci il pubblico, ma riaprite i teatri»

Covermedia

3.2.2021 - 14:12

Fiorello e Amadeus a Sanremo 2020
Fiorello e Amadeus a Sanremo 2020

Il co-conduttore del Festival si esprime sulla decisione che vedrà per la prima volta la kermesse senza pubblico, e suggerisce: «Facciamo come in Spagna. Noi perché no?».

Fiorello salirà sul palco dell'Ariston di fronte ad una platea vuota.

Com'è ormai noto, quest'anno per la prima volta dalla sua messa in scena, Sanremo sarà senza pubblico.

Nonostante la delusione, il mattatore avanza una proposta che segua le orme della Spagna.

«Non dateci il pubblico, ma riaprite i teatri. Diamo la possibilità a questo settore di respirare un po’, lo stiamo facendo con tutti. I direttori dei teatri possono organizzarsi bene, faccio appello al Governo, non so se Franceschini resterà o no…», dice Fiorello in un intervento sul social Clubhouse.

«Aprite i teatri, saranno sicuramente sicuri, facciamo come in Spagna. Noi perché no? Apriamo tutto, cinema, teatri, tanto dobbiamo convivere con questa situazione, proteggersi bene: ormai al supermercato faccio selfie a distanza».

Il protocollo messo a punto dalla Rai per lo svolgimento in sicurezza del Festival di Sanremo, previsto dal 2 al 6 marzo, elimina definitivamente la presenza del pubblico in sala. Inoltre sono stati esclusi anche gli eventi esterni e la presenza a Sanremo di programmi collegati al Festival.

Tornare alla home page

Covermedia